fbpx

“La Francofonia nel piatto”: l’IIS “Euclide” di Bova Marina vince la tappa calabrese

“La Francofonia nel piatto”: l’IIS “Euclide” di Bova Marina vince la tappa calabrese. Il 30 marzo la finale interregionale

I prodotti tipici regionali sposano la ricetta di un piatto tradizionale di un paese francofono: è il gustoso risultato realizzato da “La francofonia nel piatto”, l’iniziativa promossa dall’Institut français Italia, in collaborazione con le Alliances Françaises d’Italia, nell’ambito della Festa della lingua francese e della francofonia 2021. Un concorso interregionale, rivolto agli Istituti Alberghieri del Mezzogiorno, che ha coinvolto cinque regioni: Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia. Gli studenti partecipanti hanno dovuto realizzare un video di accompagnamento alla realizzazione del piatto, valorizzando sia le competenze linguistiche e comunicative in lingua francese che quelle pratico-culinarie. Per la sfida calabrese hanno partecipato l’Istituto di Istruzione Superiore “Euclide” di Bova Marina (Reggio Calabria), l’Istituto Professionale Artigianale “Todaro” di Rende (Cosenza) e l’Istituto Professionale di Stato per l’Industria e l’Artigianato “E. Aletti” di Trebisace (Cosenza). In Calabria, la giuria – composta da Véronique Bouteille, addetta alla cooperazione per il francese dell’Ambasciata di Francia in Italia; da Daniela Colosimo e Giovanna Olivadese dell’Ufficio Scolastico Regionale; Fernanda Tassoni, presidente Alliance Française di Catanzaro; Irene Mossuto e e Edvige Costanzo, rispettivamente presidente e vice presidente Alliance Française di Cosenza; Iris Germanò, presidente Alliance Française di Reggio Calabria; Giuseppe Brutto, chef ristorante “Porta Marina” di Catanzaro; Filippo Cogliandro, chef ristorante “L’A Gourmet – L’Accademia” di Reggio Calabria –  ha decretato vincitrice Veronica Maria Stilo dell’IIS “Euclide” di Bova Marina con il piatto “blanquette de veau au champignons”. Molto soddisfatta Véronique Bouteille: “Siamo rimasti tutti molto colpiti dal lavoro dei ragazzi, considerando che hanno avuto poco tempo per organizzarsi. Hanno proposto ricette creative dalla quale è emerso il loro forte legame col territorio. Da un lato sono stati esaltati i prodotti calabresi, dall’altro le tradizioni dei piatti francofoni. La studentessa è stata scelta per la sua tecnica culinaria molto buona e per la grande padronanza della lingua francese. Ringrazio la straordinaria collaborazione fornita dall’Ufficio Scolastico Regionale e dalle Alliance Française di Catanzaro, Cosenza e Reggio che sono state preziose per coinvolgere gli istituti e gli chef”. Il 30 marzo, alle ore 11, si terrà la finale che potrà essere seguita sul canale you tube dell’Institut Français. Interverrà il Console Generale di Francia a Napoli, presidente della giuria interregionale, che premierà il vincitore del concorso, scelto tra i video premiati nelle sei regioni partecipanti all’evento. Se il contesto sanitario lo permetterà, nel secondo semestre 2021, l’istituto alberghiero vincitore inviterà i rappresentanti dell’Ambasciata di Francia alla degustazione del piatto premiato.