fbpx

Reggina, chi è Luca Chierico: i problemi alla spalla, le tappe bruciate e il papà costretto a farsi da parte

chierico genoa calciomercato reggina

Reggina, chi è Luca Chierico: alla scoperta dell’ex centrocampista di proprietà della Roma, uno degli ultimi nuovi arrivati in casa amaranto

Luca Chierico ha bruciato le tappe. Il suo sogno probabilmente era quello di imitare le gesta di papà Odoacre, che una quarantina d’anni fa (nell’83) è stato tra i protagonisti della vittoria dello Scudetto della Roma. Niente da fare, almeno per ora. Il giovane centrocampista è passato al Genoa ma, prima di consacrarsi, sono necessari i soliti “passaggi intermedi”. Uno di questi è Reggio Calabria, è la Reggina. Il figlio d’arte è diventato un nuovo calciatore amaranto nelle ultimissime ore di mercato. E’ arrivato in prestito fino a giugno con l’obiettivo di sbaragliare la concorrenza di un centrocampo folto, dove in sei si giocano due maglie.

Gli inizi: le giovanili giallorosse, lo Scudetto in Under 17 e il papà che deve farsi da parte

Luca Chierico è uno dei prospetti più interessanti delle giovanili della Roma, città di nascita e in cui cresce umanamente e calcisticamente. Nel 2018 è tra i protagonisti della vittoria dello Scudetto dell’Under 17 e questo gli vale la chiamata in Primavera. Qui, il padre Odoacre decide di fare un passo indietro, per il bene soprattutto di suo figlio: lascia l’incarico di collaboratore dell’allenatore della Primavera Alberto De Rossi proprio per evitare che la presenza di Luca possa creare conflitto d’interesse. Luca si alterna, è tra i protagonisti coi “più piccoli” ma brucia le tappe, staziona in Primavera e segna gol bellissimi, come quello da centrocampo contro la Salernitana diventato virale tramite i social. Il 2019, l’anno dopo, è però quello che gli regala le maggiori soddisfazioni, con la chiamata in Nazionale Under 19 e quella in prima squadra: Fonseca, infatti, lo inserisce tra i convocati per il match di Europa League contro il Wolfsberger. Per contro, a frenare la sua crescita, i numerosi problemi e le diverse operazioni alla spalla che gli hanno impedito di trovare continuità di recente. Ora, a questo dovrà seguire l’integrazione nel calcio dei “grandi” col definitivo salto nei Prof.

Le caratteristiche: il classico centrocampista duttile e bravo nelle due fasi

Luca Chierico è un centrocampista completo. Piede delicato, muscoli, bravo a recuperare palloni e a far ripartire l’azione, intelligente tatticamente e in grado di occupare diverse posizioni centrali, dal mediano alla mezz’ala passando per il trequartista. Nello schieramento offensivo di Baroni, dunque, potrebbe trovare spazio sia nei due centrali davanti alla difesa che dietro la prima punta. Riuscirà a bruciare anche qui le tappe e a scalare posizioni, vincendo la concorrenza a centrocampo e convincendo Baroni? Diciamo che è esperto in questo, lo ha già fatto in passato e sa di poter riprendersi proprio quel passato che per ora ha perduto. Ma in fondo, anche il papà aveva lasciato l’Inter prima di tornare alla Roma e vincere lo Scudetto. Chissà…