fbpx

Reggio Calabria, Martorano (Fil) sugli ospedali di Rosarno e Gerace: “simboli del fallimento della politica sanitaria regionale”

Reggio Calabria, Martorano (Fil) sugli ospedali di Rosarno e Gerace: “due strutture abbandonate e mai valorizzate dalle Aziende sanitarie competenti”

“Si susseguono in questi giorni le trasmissioni televisive in cui gli ospedali di Rosarno e Gerace sono utilizzati come simbolo della malasanità e del malaffare in Calabria: si tratta evidentemente di due strutture abbandonate e mai valorizzate dalle Aziende sanitarie competenti non certo per volontà dei Sindaci delle due cittadine la cui immagine tuttavia ne viene fuori fortemente penalizza. Per questo abbiamo invitato i sindaci Giuseppe Idà e Giuseppe Pizzimenti a porre rimedio a questo vulnus, chiedendo un risarcimento del danno d’immagine per le loro comunità e la rimozione di questi simboli del fallimento della politica sanitaria regionale con l’abbattimento di queste strutture inutili e inutilizzabili. Un gesto più che simbolico, un moto di orgoglio che sarà certamente utile a smuovere le coscienze di quanti devono affrontare e risolvere il disastro della sanità provinciale e regionale”. E’ quanto scrive in una nota il segretario generale FIL, Giuseppe Martorano.