fbpx

Calabria, Sofo (Lega) denuncia a UE situazione sanità: “serve un intervento economico per la tutela della salute dei calabresi”

L’europarlamentare ha posto un’interrogazione alla Commissione Europea

“Questa mattina ho denunciato con una interrogazione alla Commissione Europea la situazione della sanità in Calabria, che già da prima della diffusione del Covid era la regione più povera d’Italia, nonché tra le più povere d’Europa. La scelta del lockdown da parte del Governo è dovuta allo stato disastroso del sistema sanitario regionale, che da oltre un decennio è tuttavia gestito dallo Stato che è, lo ricordo, membro UE. Considerando dunque che uno dei pilastri sui quali si fonda l’Unione Europea è la difesa della sanità pubblica e del diritto alla salute di tutti i suoi cittadini senza alcuna esclusione, e poiché tale principio è palesemente insoddisfatto sul territorio calabrese, ho chiesto dunque alla Commissione un intervento comunitario specifico a fondo perduto a tutela della salute dei cittadini per il risanamento e il potenziamento dei sistemi sanitari di regioni come la Calabria”. Così l’europarlamentare della Lega Vincenzo Sofo ha annunciato l’interrogazione da lui presentata oggi 12 novembre alla Commissione Salute della Comunità Europea sullo stato di emergenza della sanità in Calabria.