fbpx

Emergenza migranti in Sicilia, Siracusano (FI): “Governo che impugna ordinanza Musumeci è masochista, ha perso contatto con la realtà”

migranti

Sicilia. La deputata messinese Matilde Siracusano (FI) sulla questione migranti: “Conte e compagni non si rendono conto della crescente tensione sociale che si sta creando tra i siciliani”

Un esecutivo che non governa in alcun modo l’emergenza immigrazione, che nega il problema, e che abbandona interi territori, enti locali e popolazioni, ha un’evidente perdita di contatto con la realtà”. Così Matilde Siracusano, deputata messinese di Forza Italia.

La Sicilia, da mesi, è interessata da un flusso incontrollato di migranti, gli hotspot dell’isola sono delle vere e proprie bombe ad orologeria pronte ad esplodere, e la crisi si è acuita con l’emergenza sanitaria Covid-19.
In questo contesto l’ordinanza del governatore Musumeci è sacrosanta e dovuta, stante anche l’immobilismo di Roma e in particolare del ministro Lamorgese.
Cosa fa il governo? La impugna dando ancora una volta un segnale di debolezza e di lassismo, un liberi tutti che farà ancora la fortuna degli scafisti.
Un atteggiamento, quello di Palazzo Chigi, inspiegabile e masochista. Evidentemente Conte e compagni non si rendono conto della crescente tensione sociale che si sta scatenando tra i siciliani. Pd e 5 Stelle mancano di rispetto ad un’intera comunità, esasperandola ulteriormente. Una vera follia”.