Coronavirus, Aiello: “la curva dell’epidemia è in calo anche in Calabria”

Coronavirus: la dichiarazione di Francesco Aiello, professore ordinario di Politica Economica all’università della Calabria e candidato alla presidenza della Regione per il M5S

Il tasso di positività sta diminuendo in molte regioni italiane (Calabria compresa). E’ una buona cosa, oppure è l’effetto che i tamponi stanno aumentando e quindi abbassano il rapporto Contagiati/Tamponi?”. Lo scrive su Facebook Francesco Aiello, professore ordinario di Politica Economica all’università della Calabria e candidato alla presidenza della Regione per il M5S. “In Calabria, per esempio – spiega Aiello- in questi giorni c’è allarmismo su un incremento del valore assoluto dei contagi (da 393 a 494 dal 26 al 27 marzo fino a 555 positivi del 28 marzo). Si dimentica però che tra il 26 e il 28 marzo i tamponi sono passati da 4177 a 5968. La variazione dei nuovi positivi in questi due giorni è di 152 nuovi casi (=555-393), mentre nello stesso periodo sono stati fatti 1791 tamponi in piu’ (=5968-4177)”. Il “contagio – conclude – è cresciuto del 38%, mentre i tamponi sono aumentati quasi del 43%: la curva del tasso di positività in Calabria è in fase decrescente anche oggi“.