fbpx

Un sondaggio svela: più della metà delle donne non prova attrazione per gli uomini coetanei. Le donne del Sud sono le più passionali, ecco cosa cercano in una relazione

Anche le giovanissime preferiscono gli uomini maturi: sono più sexy, più colti ed amano sorprendere una donna con regali ed attenzioni. Insomma cercano uomini non necessariamente ricchi, ma benestanti che a loro volta desiderino instaurare un rapporto con donne più giovani con cui condividere passioni ed uno stile di vita agiato

Il 62% delle donne non prova attrazione per i coetanei” puntualizza Alex Fantini, ideatore di SugarDaddy.it. Poi, però, le milanesi sono più trasgressive, le romane le più intraprendenti, le donne del Sud più focose.

Secondo un sondaggio di SugarDaddy.it condotto a gennaio 2020 con metodo CATI su un campione costituito da 2.000 donne di età compresa tra i 18 ed i 37 anni, rappresentativo della popolazione femminile del nostro Paese, in quanto a sessualità femminile in Italia vi è un denominatore comune: la preferenza delle donne per un partner più grande.

Anche le giovanissime preferiscono gli uomini maturi: sono più sexy, più colti ed amano sorprendere una donna con regali ed attenzioni. Insomma cercano uomini non necessariamente ricchi, ma benestanti che a loro volta desiderino instaurare un rapporto con donne più giovani con cui condividere passioni ed uno stile di vita agiato.

Secondo il sondaggio le italiane cercano un “Principe Azzurro” galante (90%), in grado di capirle (88%) e che sappia prendersi cura di loro (78%). Mentre quello che proprio non apprezzano è la superficialità (82%) e l’egocentrismo (80%), due caratteristiche che sovente trovano nei loro coetanei.

Il 62% del campione ha dichiarato di non provare attrazione per i coetanei” puntualizza Alex Fantini, fondatore di SugarDaddy.it, il primo sito italiano dedicato alle donne giovanissime in cerca di uomini più grandi e agli uomini maturi desiderosi di trovare una ragazza 18-30enne di cui prendersi cura.

Il sondaggio ha consentito inoltre di tracciare una geografia con le peculiarità del sesso al femminile in Italia: in particolare Milano (70%), Roma (65%), e Bologna (64%) conquistano il podio come le città dove le donne preferiscono il sesso trasgressivo: fare l’amore all’aperto e in luoghi insoliti, come in treno o al cinema. Una tendenza molto ricorrente anche a Torino (60%), Napoli (58%), Palermo (52%), Genova (50%) e Firenze (49%).

Le più intraprendenti, disposte a fare il primo passo anticipando quello dell’uomo, sono invece le romane (68%). Ma sul podio anche le napoletane (63%) e le fiorentine (62%).

Le più impetuose? “Sono le donne del Sud con Napoli (72%) e Catania (71%) prime in classifica ed una città del Nordest, Venezia con il 68%, che si colloca al terzo posto” risponde il fondatore di SugarDaddy.it.