Calabria, caso sospetto di Coronavirus: il test è risultato negativo

Coronavirus in Calabria, caso sospetto all’aeroporto di Lamezia Terme. Test negativi per la donna ricoverata al reparto di Malattie infettive dell’ospedale di Catanzaro

Rientra l’allarme in Calabria per la donna fermata all’aeroporto di Lamezia Terme per un caso sospetto di coronavirus. La paziente, infatti, è risultata negativa ai test eseguiti all’ospedale di Catanzaro. La paziente, di 26 anni, era di ritorno da Venezia enelle ultime 24-36 ore aveva partecipato ad un convegno insieme ad un collega, a sua volta contatto del 38enne identificato come “caso 1” a Codogno e ricoverato per Covid19.

Il sindaco di Catanzaro: “non c’è alcun caso di coronavirus”

“Non c’è alcun caso di coronavirus a Catanzaro”. E’ quanto ha detto il sindaco, Sergio Abramo, dopo essersi messo in contatto con l’ospedale del Pugliese-Ciaccio. “In base ai primi risultati il paziente sarebbe affetto da una comune influenza”, ha aggiunto il sindaco invitando la cittadinanza “a non farsi prendere dal panico, perché la situazione è sotto controllo”.

Coronavirus, ore drammatiche al Nord: 1 morto e 22 casi accertati, contagi a Cremona, Lodi ed in Veneto

Coronavirus: in Italia la situazione precipita, c’è la seconda vittima. I contagi totali salgono a 33

Coronavirus, il medico italiano sopravvissuto all’Ebola: “questo virus è completamente diverso, fondamentale lavarsi le mani”

Coronavirus, parla il manager tornato dalla Cina: “Io paziente zero? Sono sempre stato bene”

Coronavirus, Italia blindata e record di contagi in Europa: 20 casi e 50mila persone coinvolte nella “zona rossa”, domani scuole chiuse a Piacenza

Coronavirus, è una giornata da incubo: esplodono focolai in Sud Corea e Iran, primo caso in Libano, allarme a Pechino. Oms: “La finestra per contenere il virus si restringe” [DATI]

Coronavirus, parla la virologa Ilaria Capua: “Arriverà in Italia, dobbiamo prepararci: chi può lavorare da casa si organizzi”

Coronavirus, l’apocalittica previsione di un team di scienziati: 650 milioni di persone si ammaleranno prima del picco

Il coronavirus cinese e la profezia di Nostradamus sulla “grande epidemia”

Il coronavirus e la ‘profezia’ di Bill Gates nel 2018: “il mondo deve prepararsi ad una pandemia che farà milioni di morti”

Coronavirus, in Cina l’epidemia ha ridotto le emissioni di CO₂ di 1⁄4: crollato l’utilizzo di carbone e petrolio, impatto enorme sull’inquinamento globale