fbpx

Reggio Calabria, Don Zampaglione si scaglia contro Saviano: “la invito prima di parlare di Gesù e della Madonna di documentarsi”

Reggio Calabria, Don Zampaglione si scaglia contro Saviano: “la invito prima di parlare di Gesù e della Madonna di documentarsi, magari di leggere e approfondire la Bibbia”

“Caro dottor Saviano , le scrivo, in quanto cristiano e prete e la invito prima di parlare di Gesu’ e della Madonna di documentarsi, magari di leggere e approfondire la Bibbia e gli insegnamenti che ci vengono da Gesù Cristo, magari può frequentare degli incontri di catechismo“, è quanto scrive in una nota Don Zampaglione. “Il suo post su fb –prosegue– irrispettoso e pieno di falsità mi ha spinto a scriverle e dare a lei e ai lettori (a suo favore) una risposta puntuale e precisa. A mio avviso (visto che lei non è credente) avrebbe potuto postare su fb altre immagini: un Babbo Natale, un alberello, degli auguri personalizzati o altro, invece di utilizzare un’immagine a dir poco blasfema e che ha “urtato” cristiani e non (persino i suoi fans). A proposito, se non ha fatto catechismo le dico che la Madonna è senza peccato originale, ha concepito per opera dello Spirito Santo e partorito senza dolore. Si legga il dogma dell’Immacolata Concezione, proclamato da papa Pio IX che nel 1854 afferma: “La beatissima vergine Maria nel primo istante della sua concezione , per una grazia ed un privilegio singolare di Dio Onnipotente , in previsione dei meriti di Gesù Cristo Salvatore del genere umano , e’ stata preservata da ogni peccato originale”. In secondo luogo Gesù è vero Dio e vero uomo: questo è il fondamento della fede cattolica cristiana alla quale ognuno che ha abbracciato la fede cattolica crede fermamente. Caro dottor Saviano (spero che dopo queste parole spero chiare per lei e i suoi lettori ) si ravveda in futuro prima di parlare di questioni inerente la religione cattolica. Da oggi pregherò anche per lei, e perchè no per la sua conversione o magari per un futuro cammino di avvicinamento alla religione cattolica. Possa Gesù Bambino nascere nella “culla ” di ogni cuore e aiutarci ad essere dei veri e autentici testinomi. Buon Natale e buon anno”, conclude.