fbpx

Il Comune di Palmi presente a Bologna per l’evento Patto tra le città sui temi dell’immaginazione civica e della cura condivisa dei beni comuni

comune palmi ospite bologna

Il Comune di Palmi presente a Bologna per l’evento Patto tra le città sui temi dell’immaginazione civica e della cura condivisa dei beni comuni, dove il Presidente del Consiglio Comunale Salvatore Celi ha relazionato sui Patti di collaborazione della Città di Palmi.

Si è conclusa oggi a Bologna la due giorni di lavori per la costruzione di un “Patto tra le città sui temi dell’immaginazione civica e della cura condivisa dei beni comuni”. All’evento è stata invitata l’Amministrazione comunale di Palmi, rappresentata dal giovane Presidente del Consiglio Salvatore Celi, che ha relazionato sui Patti di Collaborazione e Palmi Condivisa.

L’evento, organizzato dalla città di Bologna, LabSus, Fondazione per l’Innovazione Urbana con ANCI ed ASviS ha intesto costruire un “Patto” tra i Comuni che pongono come elemento fondante del governo della propria città il tema della collaborazione tra i cittadini e le istituzioni per la cura e la rigenerazione dei beni comuni e la co-produzione delle decisioni pubbliche.

L’obiettivo è stato quello di connettere le varie esperienze locali, affinché possa risultare più visibile e dirompente l’impatto che la collaborazione civica è in grado di determinare sul presente e sul futuro dei contesti locali, consolidando una visione condivisa, con lo scambio di saperi e soluzioni, replicando metodi e pratiche di questo nuovo modo di amministrare.

Proprio a Bologna nacque a febbraio 2014 il primo Regolamento sulla collaborazione tra cittadini e amministrazione per la cura e la rigenerazione dei beni comuni urbani, redatto dal Comune di Bologna insieme con Labsus, ripreso anche dal Comune di Palmi che lo approvó all’unanimità in Consiglio comunale nel settembre 2017.

“Per la nostra Amministrazione è motivo di forte orgoglio essere stati invitati a Bologna insieme a rappresentanti istituzionali di 45 Città, 11 Università e oltre 30 realtà civiche e sociali, con cui abbiamo sottoscritto il “Patto tra le città per l’immaginazione civica e la cura condivisa dei beni comuni – ha dichiarato il Presidente Salvatore Celi – Con “Palmi condivisa” abbiamo cambiato il paradigma nel rapporto tra cittadini e amministrazione: siamo riusciti ad attuare nuove modalità di relazione tra l’Istituzione ente locale ed i nostri concittadini, costruendo una politica pubblica fondata sul protagonismo delle persone nello sviluppo della Città e siamo fieri ed onorati che la nostra piattaforma civica abbia destato molte attenzioni e curiosità e che sia stata annoverata tra le best practice d’Italia sui beni comuni”.