Reggio Calabria: sfruttamento di braccianti e violenza sessuale, 5 arresti

arresti reggio calabria carabinieri

Operazione dei Carabinieri di Reggio Calabria: sfruttamento di stranieri nei lavori agricoli, 5 arresti

È in corso dalle prime ore di questa mattina un’operazione dei Carabinieri di Reggio Calabria, coordinata dalla Procura della Repubblica di Palmi, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 5 persone, ritenute responsabili di intermediazioni illecita e sfruttamento del lavoro, violenza sessuale, estorsione e istigazione alla corruzione.

Le indagini hanno accertato come gli indagati, negli ultimi due anni, abbiano impiegato cittadini romeni e un maliano come braccianti in due aziende agricole dell’area pre-aspromontana, con paghe irrisorie (in media, meno di un euro per ora di lavora) e in totale e continuata violazione della normativa sul lavoro.

Nel corso delle indagini sono stati accertati anche due episodi di violenza sessuale in danno di due braccianti romene.

Reggio Calabria: violenza sessuale e sfruttamento di braccianti, ecco i NOMI e le FOTO degli arrestati [VIDEO e DETTAGLI]