Orrore a Reggio Calabria: rinvenuto il cadavere di una guardia giurata a Catona, ucciso con un colpo di pistola al petto [NOME e DETTAGLI]

Reggio Calabria: la Polizia di Stato è intervenuta in un’abitazione a Catona ed ha rinvenuto il corpo di una guardia giurata con una ferita mortale al petto causata da un colpo di pistola

Stanotte, la Polizia di Stato è intervenuta in un’abitazione a Catona di Reggio Calabria ed ha rinvenuto il corpo di Domenico Scarfò, di 43 anni, guardia particolare giurata. L’uomo è stato trovato riverso per terra nella cucina della sua abitazione con una ferita mortale al petto causata da un colpo di pistola. Al momento dell’evento in casa si trovava la moglie, Agente di Polizia Penitenziaria, la figlia di 15 anni ed il suocero. Sul posto è intervenuto personale delle Volanti, della Squadra Mobile e del Gabinetto Regionale di Polizia Scientifica. È al vaglio degli inquirenti l’esatta ricostruzione della dinamica dei fatti e non si esclude l’ipotesi suicidaria. La salma è stata messa a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in attesa dell’autopsia.


Valuta questo articolo

Rating: 3.9/5. From 19 votes.
Please wait...