Massoneria, parla il Gran Maestro Bisi: “Massoni in Sicilia colpiti da una legge che viola i diritti umani”

Massoneria, il Gran Maestro Bisi: “In Sicilia una legge mostruosa, che viola i diritti umani. Orlando intervenga e dica che anche questa legge è ingiusta”

Questa è una legge mostruosa perché vuole individuare solo gli amministratori pubblici massoni. In Toscana c’è una legge che obbliga gli amministratori a dichiarare l’appartenenza a qualsiasi tipo di associazione, che sia la Croce Rossa o la Massoneria, in Sicilia solo alle logge massoniche, mi chiedo: per far cosa? Per colpire?“. Lo ha detto all’Adnkronos il Gran Maestro del Grande Oriente d’Italia Stefano Bisi, che ha partecipato al convegno organizzato all’Ars, dal titolo ‘Liberi di associarsi’. In Sicilia, lo scorso ottobre, è stata approvata la legge regionale che obbliga i parlamentari a dichiarare la loro appartenenzaalla Massoneria.  E sul decreto sicurezza e il sindaco ribelle di Palermo il Gran Maestro ha detto: “Spero che il sindaco Orlando intervenga anche per dire che questa legge regionale è ingiusta perché anche questa è una violazione dei diritti umani”. 


Valuta questo articolo

Rating: 5.0/5. From 1 vote.
Please wait...