La magia della città dello Stretto: il giovane filmaker Ezio Cosenza racconta “Miss-ina” [VIDEO]

Monumenti antichi e recenti, simboli cittadini e vedute paesaggistiche di un città silenziosa, quasi eterea, ancora assopita: Ezio Cosenza racconta “Miss-ina”

Miss-ina”: è questo il titolo del nuovo progetto cinematografico del ventisettenne messinese Ezio Cosenza dedicato alla città dello stretto che già da qualche giorno sta circolando sul web riscuotendo il plauso di migliaia di utenti non soltanto per la bellezza degli scorci cittadini mostrati, ma, soprattutto, per il forte messaggio che questo giovane filmaker ha deciso di imprimere al alla propria opera prima di lasciare la sua terra, la sua città.

Una nota amara è contenuta già nel titolo il quale, tramite un fine gioco di parole, riesce a coniugare la dialettica locale, “Missina”, con il presente del vergo inglese Miss che, letteralmente, può essere tradotto con “Mancare”.

Ed infatti, Ezio Cosenza è uno dei tanti giovani siciliani costretti a lasciare la propria terra ed i propri cari alla ricerca di un futuro più solido, di un ambiente artisticamente stimolante, di un’occasione altrimenti preclusa. Per chi, come Cosenza, svolge un lavoro creativo la decisione di emigrare sembra l’unica soluzione possibile. Ma anche lui, come tutti gli altri ragazzi che hanno fatto la stessa scelta, non lascia la propria città senza una velata malinconia.

Da qui, l’idea di creare un video aereo che raccontasse le bellezze di Messina alle prime luci dell’alba e la maestosità della stessa nel cuore della notte. Monumenti antichi e recenti, simboli cittadini e vedute paesaggistiche si mescolano così in immagini suggestive ed emozionanti che raccontano una Messina silenziosa, quasi eterea, ancora assopita o che si sta appena svegliando.

Le immagini corrono dal porto, con la splendida sorvolata sulla Madonna della Lettera, al Pilone, con i limitrofi laghi di Ganzirri, passando dalla Cattedrale del Duomo per poi giungere alla zona di Tremestieri. Grande spazio viene riservato al Sacrario di Cristo Re, scelto dal filmaker come fulcro centrale dal quale far partire il proprio drone e, con lui, l’emozionante scoperta della città stessa. Il video “Miss-ina” è online sulla pagina Facebook e su Youtube digitando del regista “Ezio Cosenza Filmaker”.

Questo video– racconta Cosenza- vuole essere un omaggio non soltanto per i residenti ma soprattutto, per tutti coloro che, come me, hanno dovuto dire addio a Messina riuscendo, forse, ad apprezzarne maggiormente le bellezze di questa splendida città”.

Il video di Ezio Cosenza è sponsorizzato, a titolo gratuito,  da ArcheoMe, associazione culturale della città dello Stretto che si occupa della promozione e la rivalutazione delle bellezze storico-artistiche della città dello Stretto.