Sconfitta al tie-break per il Messina Volley contro l’Ultragel Ard Palermo

Il Messina Volley esce sconfitto al tie-break nell’impegno casalingo contro l’Ultragel Ard Palermo, nella 20ª giornata del Campionato di Serie B2 girone I

OLYMPUS DIGITAL CAMERAIl Messina Volley esce sconfitto al tie-break nell’impegno casalingo contro l’Ultragel Ard Palermo, nella 20ª giornata del Campionato di Serie B2 girone I. Le ragazze di mister Danilo Cacopardo, al termine di un match equilibrato e combattuto, mantengono l’ottava piazza in classifica a tre lunghezze di svantaggio proprio dalle palermitane. Top scorer dell’incontro è la schiacciatrice giallo-blu Monica Lestini con 25 palle a terra, mentre per le ospiti si segnalano i 22 punti di Lombardo. Primo set equilibrato fino al 3 pari con i quattro punti consecutivi (3 ace) di Lombardo a portare a +3 le ospiti (3-6). Le locali reagiscono e, con il muro di Gloria Scimone (13) e l’ace di capitan Donatella Donato, pareggiano i conti (8-8). Si viaggia punto a punto fino al 18 pari, con le padrone di casa a portarsi avanti di due lunghezze. Mister Pirrotta chiama il time-out, ma un break di +5 delle messinesi chiude il parziale (25-18) grazie ai due punti a testa di Scimone e Marcela Nielsen (15) (punto decisivo). Nel secondo si assiste subito alla reazione delle ospiti che vanno a +4 (4-8) con protagoniste capitan Angelova (19), Lombardo e Campagna. Dopo il time-out locale Angelova, Campagna e Composto (17) allungano ulteriormente (+7; 5-12), mente l’ace di Bruno porta il risultato sul 16-8 per le ospiti. Il parziale scivola con questo gap fino al 21-13 per  ragazze di coach Pirrotta, quando un break di +3, firmato Carnazza e Lestini, riporta Messina in corsa per il set (16-21). Angelova, dopo il time-out ospite, allunga ma Scimone, Carnazza, Donato e Lestini accorciano a -2 (21-23). Pirrotta chiama un altro time-out, ma il muro di Scimone porta Messina ad una sola lunghezza di svantaggio (22-23). L’Ultragel Ard Palermo si ricompone e Composto pareggia i conti dei set (22-25). Il terzo comincia punto a punto fino al 6 pari con il Messina Volley a realizzare un break di +4 (10-6) grazie ai punti della Nielsen e Daniela Polito. Il Palermo torna a -1 (14-13), ma Carnazza, Nielsen e Scimone riportano a +3 (18-15). Lestini sale in cattedra e con 3 punti (di cui 1 a muro) realizza il +5 (21-16). Moltrasio e Bruno ricuciono il gap (21-20) con coach Cacopardo a chiamare il time-out. Carnazza e Nielsen riportano Messina +2 (24-22), preludio alla vittoria del parziale (25-22). Il quarto si apre con le peloritane a testa bassa (3-0) grazie ai muri di Polito e Scimone e il punto della Nielsen. Il Palermo reagisce e trova il pari (4-4). Si viaggia in equilibrio fino al 10 pari con le ospiti abili ad allungare a +3 (10-13) ed il Messina Volley a chiamare il time-out. Al rientro 4 punti di Angelova (3 ace) e il punto di Bruno tracciano un solco di +7 appannaggio delle ospiti (11-18). Cacopardo chiama un altro time-out, ma il trend del parziale non cambia con Composto e capitan Angelova ad allungare a +10 (11-21). Il Messina Volley reagisce ed accorcia a -8 (16-24), ma le ragazze di Pirrotta portano l’incontra al tie-break (16-25). Tie-break che inizia con il Messina Volley avanti di due lunghezze (4-2) con protagonista la Lestini. Le ospiti, dopo il time-out, pareggiano i conti (6-6), per poi portarsi avanti con l’ace di Bruno. Messina pareggia con Scimone (8-8) e poi realizzano un +3 (11-8) con Lestini e Polito. Pirrotta chiama un altro time-out e Polito porta le locali a +4 (12-8). Composto realizza due punti e accorcia a -1 (12-11) con il Messina Volley a chiamare la pausa. Angelova pareggia (12-12) e la Lestini dà il vantaggio alle giallo-blu (14-13). Composto annulla il match point e l’ace di Bruno porta ai vantaggi le palermitane. Sempre Lestini annulla il match point ospite, mentre Lombardo e Composto consegnano la vittoria alle ragazze di Pirrotta (15-17). Nel prossimo turno le peloritane faranno visita alla Pastaprimeluci Castelvetrano TP, sconfitta all’andata per 3-1.     

Il tabellino della gara:

Messina Volley – Ultragel Ard Palermo 2-3 (25-18; 22-25; 25-22; 16-25; 15-17)

Messina Volley: Marra, Lestini 25, Mondello, Laganà, Polito 9, Nielsen 15, Cannizzaro, Donato (Cap.) 4, Carnazza 6, Biancuzzo, Scimone 13, Maccarrone (Lib). All. Cacopardo.

Ultragel Ard Palermo: Angelova (Cap.) 19, Campagna 3, Caruso, Composto 17, Bruno 9, Moltrasio 6, Lodico, Scarpinato, Miceli, Russo, Lombardo 22, Vaccaro (Lib.) 1. All. Pirrotta.

Arbitri: Vitola (Rende) e Verta (Belvedere M.)