Reggio Calabria, operazione “Malanova” – I Rom scatenano il caos in Questura dopo gli arresti, botte ad agenti e giornalisti [FOTO e VIDEO]

  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
/

Reggio Calabria, disordini e tensioni in Questura dopo i tre arresti per l’Operazione “Malanova”

operazione malanova (1)

Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Stamattina la Polizia di Reggio Calabria ha arrestato Massimo Berlingeri (44 anni), Benito Alessandro Bevilacqua (24 anni) e Patrizia Caristo (30 anni) nell’ambito dell’operazione “Malanova”. I tre giovani sono ritenuti responsabili di violenze e furti ai danni di donne e anziani. In modo particolare cinque mesi fa, il 21 Ottobre 2017, i tre avrebbero aggredito brutalmente una pensionata reggina di 88 anni presso la sua abitazione, provocandone la morte. Arrestati con la gravissima accusa di “Omicidio preterintenzionale e rapina pluriaggravati” per il fattaccio dello scorso Ottobre, quando i tre erano penetrati nell’appartamento della 88enne per appropriarsi di cospicue somme di denaro che la pensionata teneva nascoste in casa e non avevano esitato a picchiarla selvaggiamente fino a fratturarle 10 costole, provocandone la morte. I tre erano “rapinatori seriali”. Stamattina l’arresto, grazie a intercettazioni e sistemi di videosorveglianza.

Pochi minuti fa, presso la Questura di Reggio Calabria, durante le operazioni di rito per i tre arrestati, altri componenti della comunità Rom hanno scatenato una vera e propria rissa con gli agenti e i giornalisti presenti sul posto. Un reporter è stato ferito. Tensione e botte all’ingresso della Questura, con gli agenti della Polizia che sono dovuti intervenire e hanno fermato i più  facinorosi portandoli dentro e ripristinando una relativa calma. E che adesso si augurano di non vederli liberati e rimessi in libertà entro 48 ore senza neanche un processo.

AGGIORNAMENTO“Malanova” – Le violenze dei Rom in Questura: 3 agenti feriti e una telecamera rotta, altri arresti [NOMI e DETTAGLI]