fbpx

Governo, Salvini: “con me nessun aumento Iva, clausola non esiste. Nel primo consiglio dei ministri cancelleremo accise sulla benzina”

Strasburgo, ultimo giorno da eurodeputato per Matteo Salvini Stefano Cavicchi/LaPresse

Salvini sul suo possibile Governo ai giornalisti esteri

Strasburgo, ultimo giorno da eurodeputato per Matteo Salvini

Stefano Cavicchi/LaPresse

All’interno delle politiche fiscali escludiamo qualsiasi elemento di tasse o accise, la clausola di salvaguardia per l’aumento dell’Iva per noi non esiste. Anzi, nel primo consiglio dei ministri cancelleremo le sette piu’ antiche accise che gravano sull’economia italiana, la più vecchia risale alla guerra di Etiopia sulla benzina. Con le nostre riforme stimiamo che il rapporto debito/Pil scenda dal 131% al 119% al 2022 e un incremento del Pil da +1,5% a +2,5%. Stiamo gia’ lavorando ad una nostra manovra economica, un Def che preveda taglio tasse e risparmi. Il nostro obiettivo e’ trasformare l’Italia in un Paese moderno, efficiente e federale. Vogliamo rimettete in circolo denaro ora bloccato o che scappa all’estero. Stiamo lavorando per dare un Governo a questo Paese con un programma di centrodestra aperto ad arricchimenti, contributi e proposte ma non a stravolgimenti. Sarebbe irrispettoso coinvolgere chi ha perso le elezioni e quindi no a qualsiasi Governo che abbia al centro Gentiloni, Boschi, Minniti. Per quanto riguarda le presidenze delle Camere mi faccio carico del mandato del centrodestra di contattare tutti i leader di partito per capire desideri e esigenze e poi attenderemo le scelte del presidente della Repubblica, confidando che l’Italia abbia il prima possibile un governo in piena carica e non vorremo che a Bruxelles, anzi a Berlino abbia gia’ preparato le politiche economiche per i prossimi 7 anni. Vogliamo un’Italia da protagonista“. Lo dice il leader della Lega Matteo Salvini alla stampa estera.