Reggio Calabria per 4 giorni al centro del mondo per la prestigiosa “IH Young Learner Conference”: una vetrina straordinaria per la città

A Reggio Calabria dall’8 all’11 marzo decine di delegati e rappresentanti di “International House World Organization” per un’importante conferenza internazionale sulla metodologia di insegnamento dell’Inglese ai bambini

news-ih-conferenceReggio Calabria si prepara ad ospitare un prestigioso evento internazionale, come non accadeva da molti anni in città: il 9 e il 10 Marzo, infatti, proprio nella città dello Stretto si terrà la Young Learner Conference dell’International House World Organisation, la più autorevole e prestigiosa associazione internazionale per l’insegnamento della lingua inglese. Reggio Calabria è stata scelta come sede di un evento così importante, che potrà avere ripercussioni particolarmente positive sulla città, grazie all’impegno dell’International House British School di Reggio Calabria, che sta organizzando l’evento. Per quattro giorni, infatti, circa 60 delegati stranieri provenienti da tutto il mondo arriveranno in riva allo Stretto e potranno apprezzare le bellezze del territorio: nel programma sono previsti numerosi appuntamenti turistici alla scoperta dei tesori più preziosi della città, dai Bronzi di Riace al Castello Aragonese fino alle perle dell’hinterland, dall’area grecanica sulla jonica fino a Scilla nel Tirreno. Una straordinaria occasione per Reggio Calabria che dovrà mostrare il suo volto più bello, anche perché si tratta di interlocutori qualificati che per il loro lavoro potranno promuovere e sponsorizzare in modo spontaneo e naturale il territorio reggino.

ih-conference-728x316

La conferenza è un importante meeting internazionale sulle modalità di insegnamento della lingua inglese ai bambini, ed è aperta anche ai docenti italiani che dal territorio calabrese e siciliano potranno incontrare alcuni tra i più grandi esperti del mondo e aggiornare la propria metodologia d’insegnamento seguendo i più moderni studi che verranno discussi e condivisi durante il meeting.

L’International House World Organization è un’associazione la cui principale caratteristica è proprio la formazione degli insegnanti: l’obiettivo è la qualità del lavoro, per questo soltanto una strettissima cerchia di scuole d’inglese con elevati e costantemente verificati standard di qualità possono diventare membri dell’Associazione . Al Sud Italia, da Roma in giù, sono soltanto cinque: una scuola di Campobasso, quella di Reggio Calabria, una di Catania e due di Palermo. Complessivamente in Italia ci sono 14 scuole che fanno parte del network “International House”, e nel mondo sono 160 in oltre 50 Paesi, dati che ne fanno la più importante e prestigiosa Associazione internazionale di scuole di lingua del mondo.

Per Reggio Calabria, quindi, si tratta di una grande occasione, a maggior ragione in questi anni di crescente marginalità, per aprirsi al mondo e far conoscere le proprie bellezze. Non solo, quindi, un meeting di lingua inglese, ma anche una vetrina turistica molto importante.

La scuola di Reggio Calabria è stata fondata da Christa Willauer nel lontanissimo 1964, ed è stata la prima scuola di lingue straniere  della città. Un polo d’eccellenza per tutto il Sud Italia: è riconosciuta dal MIUR quale Ente Formatore per i Docenti (in qualità di membro AISLI), è l’unico centro Platinum di Cambridge Assessment English in Calabria ed è sede d’esame IELTS.. Aver portato in riva allo Stretto l’annuale conferenza sulla metodologia d’insegnamento ai più giovani, mobilitando attenzioni e presenze da tutto il mondo, nonostante le comprensibili resistenze legate alla logistica e le altre candidature con maggior appeal (si trattava di grandi capitali europee), denota una passione fuori dal comune nell’impegno professionale. Adesso sta al territorio cogliere la palla al balzo e mostrarsi nel modo migliore possibile, aprendo le porte ai delegati forestieri con l’accoglienza tipica del dna di questa terra così calorosa.