Cesv Messina, tutti gli eventi delle associazioni per Natale

Da Messina a Letojanni, da Montagnareale a Falcone, le iniziative in programma

ALBERO-NATALEPer varietà, quantità e distribuzione territoriale è un cartellone di eventi festivi ma l’attenzione è tutta puntata sulla solidarietà e sul sostegno ai soggetti fragili. Sono tante le iniziative organizzate dalle associazioni di volontariato di Messina e provincia per le festività natalizie. Alcune sono già cominciate lo scorso fine settimana ma è nella settimana di Natale che si concentra la maggior parte degli eventi.

Domani, mercoledì 20 dicembre, dalle ore 10:00 alle 13:00, l’Associazione Anffas di Messina inaugura una mostra di manufatti realizzati da persone con disabilità presso l’Istituto Sordomuti “Padre Annibale Maria di Francia”, aperta al pubblico fino a sabato 23 dicembre. Alle 17:00 nella sala consiliare di Montagnareale per la Settimana della cultura e della solidarietà “I sentieri dell’anima”, a cura dell’associazione Il filo della memoria, tocca a “Favolando…”, reading per grandi e piccini con Milena Traviglia, Debora Muscarà, Paola Gullo e merenda party. Alle ore 18:00 festa di Natale “Enjoy Christmas Fratres & Friends”, organizzata dal Gruppo donatori di sangue Fratres di Letojanni presso il centro polifunzionale: merenda per i più piccoli, musica, karaoke e animazione da parte dei Giovani Fratres e Gemme Misericordia, la tradizionale fagiolata delle 20:00 e a seguire concerto dei gruppi musicali Ironicamente, Automatika e Coclea. Sempre alle 18:00, ma questa volta a Messina, al Seminario Arcivescovile “S. Pio X” di Via Monsignor Paino, i ragazzi dell’associazione Anch’io Sindrome di Down, su invito del Lions Club Messina, presenteranno un piccolo spettacolo teatrale.

Giovedì 21 dicembre sempre per “I sentieri dell’anima” a Montagnareale alle 17:00 presentazione del libro “Non ci prendono più” di Carmelo Rucci, a cura di Marinella Lo Iacono. A Messina, l’associazione Amici Bimbi in Corsia onlus invita tutti all’inaugurazione del nuovo reparto di chirurgia pediatrica del Policlinico “Gaetano Martino”, a partire dalle 15:00, con lo scrittore per l’infanzia Luigi Dal Cin e le autorità. A seguire, festa degli auguri di Natale con i bambini del padiglione NI.

Venerdì 22 dicembre alle 16:00 alla sala consiliare di Montagnareale “Festa della Solidarietà” dell’associazione Il filo della memoria, con presentazione di progetti di volontariato a cura delle associazioni aderenti e il concerto “Fantasie natalizie” del gruppo di fiati “Giuseppe Verdi” di Librizzi. Cambiando Comune, alle ore 16:30 la Misericordia di Letojanni propone alla parrocchia di San Giuseppe una tombolata per bambini a cura della G.Emme, che si replicherà venerdì 29 dicembre alle 18:30 a Palazzo Corvaja – Mongiuffi Melia con l’associazione Orione, martedì 2 gennaio alle ore 19:00 nella sala polivalente della scuola – Gallodoro, giovedì 4 gennaio alle ore 17:00 all’oratorio di Sant’Alessio Siculo.

Sabato 23 dicembre alle ore 16:00, nella comunità di via Gaetano Alessi a Messina, la LELAT (Lega Lotta Aids Tossicodipendenza) invita tutti alla Festa di Natale, con Santa Messa, rinfresco e la tradizionale scambio di piccoli doni. Mentre a Falcone, nell’ex caserma dei Carabinieri di via Nazionale 227, la sezione locale della Misericordia di San Piero Patti organizza “la Casa di Babbo Natale”, con tante sorprese in programma per i bambini che hanno inviato la letterina. Lunedì 25 dicembre la Comunità di Sant’Egidio invita la cittadinanza a servire al Pranzo di Natale in programma alle ore 12:30 alla Chiesa dell’Immacolata, sul viale Boccetta di Messina. Inoltre, ogni mercoledì dalle 17:00 alle 18:30 e il giovedì dalle 10:30 alle 13:30 è possibile donare regali nuovi (panettoni, coperte, zaini, cinture, prodotti per l’igiene personale) nella casa della comunità di via XXIV maggio 61.

Il 6 gennaio tradizionale appuntamento con la Befana di Meter & Miles al Cinema Lux di Messina (orari in via di definizione), mentre domenica 7 gennaio alle ore 11:00 si festeggia il Natale del Volontariato alla Chiesa di San Giuseppe di Letojanni con la Misericordia e il Gruppo Interforce della Jonica. C’è tempo fino al 31 gennaio, invece, per contribuire, con un gomitolo di lana, una donazione in denaro o di corredini usati ma in buono stato, al progetto “Un corredino può salvare la vita!”, a cura dell’associazione Il filo della memoria, con il patrocinio del Cesv Messina. L’obiettivo è realizzare dei corredini di prima nascita da destinare ai bambini profughi, rifugiati, bisognosi di cure e assistenza grazie al lavoro del laboratorio di ricamo del centro aggregativo dell’associazione. «Il ruolo delle associazioni e del volontariato nella nostra provincia è fondamentale in tutte le stagioni ma diventa ancora più importante nel periodo natalizio – sottolinea il presidente del CESV, Centro Servizi per il Volontariato di Messina Santi Mondello – in cui l’attenzione agli ultimi, agli emarginati e ai più fragili racchiude il messaggio più autentico del Natale. Queste occasioni di incontro, dialogo, sensibilizzazione e convivialità sono fondamentali per rafforzare i legami all’interno della comunità e allargare sempre di più la già grande famiglia del volontariato messinese».