Reggio Calabria: sabato live di Felice Clemente

sitio-musicaFelice Clemente , sassofonista , clarinettista e compositore sarà, in quartetto, alla 26° Edizione dell’Eco Jazz Festival di Reggio Calabria, sabato 5 agosto, presso il Parco Ecolandia, alle ore 22, per presentare in concerto il suo ultimo album,  “MINO LEGACY”. Uscito a marzo 2017, in Italia e all’estero, e su le più importanti piattaforme digitali, il nuovo progetto di Felice Clemente Quartet “MINO LEGACY” (Crocevia di suoni records/IRD/The Orchard), è un’intensa opera musicale, dove le radici del jazz s’intrecciano con naturalezza alla canzone italiana. Felice Clemente con “MINO LEGACY”, suo dodicesimo lavoro discografico, rende omaggio a chi, come il nonno Rocco e suo zio Mino Reitano, lo ha portato a fare della musica la propria passione e professione. L’album attinge infatti a brani celebri del grande repertorio di Reitano, per rileggerli e reinterpretarli come veri e propri standard nati dalla musica popolare. Ad accompagnarlo sul palco dell’ Eco Jazz Festival , alcuni musicisti d’eccezione come Massimo Colombo al pianoforte, Roberto Mattei al contrabbasso e Massimo Manzi alla batteria. Quello di Felice Clemente è uno dei quartetti più compatti e interessanti nel panorama jazz, in grado di combinare creativamente svariate culture musicali, evitando di limitarsi al jazz “tout court”, ma sconfinando nei ritmi afro, nella musica latina e nel jazz contemporaneo. Una musica spontanea, semplice e profonda al tempo stesso, che sa instaurare un dialogo immediato tra spettatore e singolo musicista. Il progetto “MINO LEGACY” non è solo cd, è progetto prestigioso e articolato, dove l’album è all’interno di un cofanetto contenente anche un libro e un dvd curati dal giornalista e critico musicale Andrea Pedrinelli.
Felice Clemente (1974) nasce a Milano. Matura la passione per la musica nell’ambiente familiare sotto la guida del nonno, maestro in clarinetto. E’ stato definito da Enzo Siciliano ( Repubblica ) «il miglior giovane sassofonista italiano» e da Cadence Magazine (USA) «un talento destinato a fare la storia del jazz». È promotore di numerosi progetti  per la diffusione della cultura del jazz e dal 2007 viene segnalato e votato nelle riviste jazz Musica Jazz e Jazzit magazine tra i migliori sassofonisti in assoluto. I sui dischi “Nuvole di Carta” e “6:35 AM” hanno ricevuto 4 stelle dalla celebre rivista americana DOWNBEAT “bibbia del jazz” (novembre 2011 e giugno 2015). La sua produzione discografica può vantare 12 dischi come leader e co-leader e 15 come sideman. Svolge un’intensa attività concertistica in Italia e all’estero, collaborando con musicisti tra i più noti della scena internazionale.