Reggio Calabria: l’associazione Evelita riapre le porte della “Boutique Social Vintage”

foto-boutiqueL’azione progettuale sul territorio reggino a favore delle fasce più svantaggiate e l’opera solidale quotidiana dell’associazione Evelita hanno reso possibile la realizzazione di ‘Evelita Social Vintage’ nata dall’esperienza comunitaria della Casa di Evelita che, assieme ai volontari che vi operano, ha deciso di aprirsi ai bisogni delle persone che si trovano in difficoltà economica fornendo loro un sostegno sociale anche attraverso la disponibilità gratuita di oggetti e capi d’abbigliamento ricevuti in donazione da alcune aziende commerciali e o da privati cittadini. ‘Evelita Social Vintage’ è un progetto per valorizzare l’idea del ‘profit for no profit’: un’azione insomma di vera solidarietà che, nel pieno rispetto della dignità di ciascuno, rappresenta un aiuto concreto per tanta gente accolta con generosa disponibilità dai volontari di Evelita che da tempo si spendono per la collettività. Tale nobile servizio si estrinseca inoltre nella creazione di una vera e propria ‘Boutique Social Vintage’, infatti chiunque voglia appoggiare questa iniziativa e offrire il proprio contributo comunitario potrà partecipare al primo dei tanti appuntamenti solidali che inaugureranno il periodo natalizio e che proseguiranno ogni martedì, giovedì e sabato.   Mercoledì 7 dicembre in via Pasquale Andiloro n. 69, ossia presso la sede di Evelita sita a Spirito Santo, avrà infatti luogo l’evento solidale ‘Il mercatino di Natale’ ma per avere ulteriori dettagli riguardo ai precedenti progetti sociali sostenuti in passato e tutte le informazioni sui successivi incontri della solidarietà si può sempre visitare il sito e la pagina fb dell’associazione. La comunità di Evelita riapre quindi le porte della sua Boutique Social Vintage giorno 7 dicembre dalle ore 18 alle 21 con l’intento di accogliere tutti coloro che, scegliendo di acquistare e portar a casa un oggetto in vendita, scelgono anche di sposare la solidarietà e di contribuire e sostenere le attività solidali della Casa di Evelita e delle Figlie di Maria Immacolata che operano da anni in sinergia sul nostro territorio.   L’associazione Evelita assume perciò un ruolo fondamentale in un simile contesto poiché si pone come tramite e incentivo per azioni nel tessuto urbano, fungendo da cardine sociale e invitando tutta la cittadinanza a farsi parte attiva con occasioni come questa che stimolano il senso civico, oltre che la buona cultura del riciclo e dell’ecosostenibilità, tutti aspetti che oggigiorno non son certo da trascurare e che ben si affiancano allo scopo principe del servizio ossia la solidarietà.

Giulio Borbotti

 


Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...

INFORMAZIONI PUBBLICITARIE