A Bocale (Rc) incontro sull’erosione costiera [FOTO]

sos_erosione_30_sett_2016_bocale_dxIncontro SOS erosione costiera svoltosi alla sala parrocchiale Barberi nel giornata del 30 settembre 2016. Sono intervenuti Concetta Romeo presidente Pro Loco Bocale, Giuseppe Marino, assessore alle Politiche Sociali del Comune di Reggio Calabria, la dott.ssa Paola Serranó per quanto riguarda i rischi alla salute per la presenza di amianto. Dopo le presentazioni a cura di Concetta Romeo interviene l’assessore Marino il quale dichiara che l’iter che ha portato al progetto delle opere di salvaguardia della costa è stato infelice per più motivi. Il primo progetto si è bloccato per fatti relativi alla non idoneità della ditta appaltante.Successivamente si è passati ad un secondo progetto che necessariamente ha avuto bisogno di un nuovo decreto di VIA (valutazione di impatto ambientale). A Germaneto le visite alla Regione Calabria sono state frequenti. Lo stesso finanziamento riferito ad Amantea ha già dato dei frutti: due pennelli già posizionati. Nel frattempo a Bocale le mareggiate hanno creato altri danni. Per evitare ulteriori dissesti stradali ed alla illuminazione pubblica il Comune si è attivato con procedura di urgenza attingendo a risorse relative al rischio idrogeologico e dando incarico ad una ditta rilevata da White list. Si è evitata così la distruzione della strada nella zona del lido Sciao. I massi così posizionati non sono una soluzione definitiva. Anzi in futuro saranno recuperati secondo il progetto di salvaguardia del litorale. Si prevede di andare a breve a Catanzaro con una delegazione della Proloco per chiarire tutti gli aspetti relativi ai lavori da effettuare. La Presidente Concetta Romeo ha dichiarato: “abbiamo portato la problematica all’attenzione della cittadinanza che questa volta ci ha deluso in quanto scarsa è stata l’affluenza!! Siamo convinti che la cittadinanza è ormai sfiduciata ma le battaglie si vincono con la partecipazione!! Non ci si può solo lamentare e poi non partecipare agli incontri pubblici che si fanno per mantenere sempre alta l’attenzione al problema!! Dopo i precedenti 4 incontri, nel corso di quest’anno, molto partecipati, il risultato è prontamente arrivato!! Grande è la ns soddisfazione per aver ottenuto la rimozione dell’amianto e la messa in sicurezza della spiaggia, dopo quasi due anni di appelli e denunce precedenti!!! Dobbiamo tutti insieme spingere la politica affinché si provveda a far attuare le opere di salvaguardia costiera nel più breve tempo possibile!! Ecco perché i nostri incontri sono diventati trimestrali.  Intervento della dott.ssa Serranó: 94% dei manufatti nella zona di Reggio Calabria contengono amianto. Si prevede un censimento a cura del Comune. Un progetto cercherà di mettete in evidenza l’importanza di collaborazione tra cittadini, scuole, (con l’ausilio di un supporto informatico) alunni e genitori. Si definiranno interventi risolutivi sui manufatti a cura di ditte specializzate a costi calmierati. Si parla di 8 – 10 euro /mq Conclude Concetta Romeo ricordando ai presenti che il prossimo appuntamento sarà esattamente fra tre mesi.