Reggio Calabria, giovedì la giornata di orientamento all’Università per stranieri “Dante Alighieri”

2016-09-29_giornata-orientamentoGiovedì 29 settembre 2016 l’Università per Stranieri «Dante Alighieri» aprirà le sue porte agli studenti che intendono iscriversi e a chiunque sia interessato a conoscere l’offerta formativa dell’Ateneo per l’Anno Accademico 2016-2017. Dalle ore 10 alle ore 14, nella sede di Via del Torrione 95, saranno presentati i Corsi di Laurea triennale e magistrale dell’Ateneo, aperti a studenti italiani e stranieri. Una rappresentanza di docenti dell’Università sarà a disposizione per fornire informazioni di tipo didattico e amministrativo. La principale novità dell’Anno Accademico 2016-2017 è rappresentata dal Corso di laurea triennale sperimentale in Mediatori per l’intercultura e la coesione sociale in Europa (classe L-39), voluto dal Ministero dell’Università e della Ricerca scientifica, d’intesa col Ministero dell’Interno e con la Comunità di S. Egidio. Si tratta dell’unico corso di laurea triennale del Sud Italia dedicato espressamente ai temi dell’integrazione e dell’accoglienza degli immigrati. Tale corso di laurea consente la possibilità di scegliere fra tre diversi percorsi formativi: un percorso volto alla formazione di figure professionali per l’integrazione sociale; un percorso volto alla formazione professionalizzante ai fini del servizio sociale; un percorso basato sulle competenze linguistiche.L’Università “Dante Alighieri” consente la prosecuzione di questi percorsi con i due corsi di laurea magistrale in Programmazione e gestione delle politiche e dei servizi sociali d’area mediterranea (classe Lm-87) e in Interpretariato e mediazione interculturale (classe Lm-94). Durante la giornata di orientamento verranno fornite informazioni anche sui Corsi di lingua italiana organizzati dal CE.S.A.S.S. e sui Corsi di lingue straniere organizzati dal (C.L.A.D.A.). Per i visitatori ci sarà la possibilità di conoscere le strutture e i servizi dell’Ateneo e di ricevere informazioni sulle borse di studio e sulle condizioni agevolate previste per gli studenti meno abbienti e per gli stranieri (anche residenti); sui corsi singoli; sulla digitalizzazione delle carriere; sulla programmazione delle attività didattiche a distanza o con modalità e-learning; sui particolari piani di studio predisposti per gli studenti lavoratori; sul programma Erasmus e sui tirocini all’estero.