Festival del Viaggio: XI edizione del primo festival italiano dedicato a chi ama viaggiare

Festival Del Viaggio 2016 - PalermoLa Società Italiana dei Viaggiatori è orgogliosa di presentare l’undicesima edizione del Festival del Viaggio, il primo festival italiano dedicato a chi ama viaggiare. “C’è un gene che distingue i viaggiatori dagli stanziali – ricorda Alessandro Agostinelli, ideatore del festival – ed è di questa benifica malattia dell’altrove che facciamo vetrina anche stavolta. Soprattutto mettendo i viaggiatori in cammino: verso nuove esperienze”. Da undici anni il Festival del Viaggio mette in scena i protagonisti di questa avventura infinita che è viaggiare. Quest’anno a Firenze dal 7 al 12 giugno, col tema “viaggiatori in cammino”; a Palermo dall’11 al 17 giugno, col tema “il gene del viaggiatore”. Nella capitale siciliana vedremo lo Yemen nelle immagini di Melo Minnella e l’Iran con i racconti di Marcella Croce, mentre Marino Magliani presenterà il suo libro, edito da Ediciclo “Amsterdam è una farfalla”. A Firenze Rocco Rorandelli di Terraproject esporrà, alla Galleria Marangoni, le foto col drone degli ultimi migranti mediorientali, alle prese con posti di blocco della polizia, giornalisti curiosi di storie, accampamenti di aiuti umanitari, sulla rotta balcanica verso l’Europa. Allo Spazio Alfieri ci sarà un’intera giornata dedicata ai documentari di viaggio italiani e russi, mentre alcuni importanti scrittori di viaggio presenteranno i loro ultimi reportage, come Max Pinucci, Elena Dak, Luigi Nacci. Col patrocinio della Regione Toscana, dei Comuni di Firenze e Palermo; in collaborazione con Toscana Promozione Turistica; col sostegno di Spazio Alfieri, Fondazione Studio Marangoni, Toscana Film Commission, MIR – Mondo Italia Russia, Festival Rendez-Vous with Russia, Libreria On the Road Firenze, Una Marina di Libri, Centro Studi Avventure nel Mondo, Libreria del Mare, Instituto Cervantes, Museo delle Marionette, Associazione Amici dei Musei Siciliani; in partenariato con Touring Club Italiano e Marco Polo Tv.

Tutte le informazioni sul sito web www.festivaldelviaggio.it

FIRENZEFestival Del Viaggio 2016 - Firenze

In questa undicesima edizione sarà un valore aggiunto la collaborazione con Toscana Promozione Turistica, che fornirà una bussola per raccontare i cammini della Francigena e tutto quello che va di moda in questo ultimo periodo: viaggiare a piedi. Infatti, il piatto ricco del programma fiorentino saranno la passeggiata urbana con Maria Paternostro lungo le rotte della street art, cioè dei maggiori artisti contemporanei (Clet, Blub, Exit Enter) che hanno messo se stessi alla prova con i muri cittadini, e la scalzeggiata di Marzia Maestri alle Cascine, una lunga passeggiata a piedi scalzi per riappropriarsi dell’energia vitale profonda. Ma si parlerà anche di viaggi a piedi con lo scrittore Luigi Nacci e il direttore di Toscana Promozione Turistica Alberto Peruzzini a partire dal libro “Viandanza”, edito da Laterza per approdare ai cammini toscani. Invece, alla Libreria On the Road, sarà presente la veneziana Elena Dak col suo ultimo libro edito da Corbaccio “Io cammino con i nomadi”. Grande spazio anche per le immagini. Allo Spazio Alfieri il fotografo russo Oleg Kugaev presenterà, in anteprima europea la mostra fotografica sulla Siberia. Mentre alla Fondazione Studio Marangoni, dopo le uscite sul New York Times, saranno esposte, per la prima volta in Italia le grandi fotografie di Rocco Rorandelli, scattate dall’alto con un drone e con soggetti i migranti che dalla Siria si spostano verso il continente europeo: un affresco desolante e potente di gente che fugge dalla guerra e si mette in cammino per necessità. Ancora allo Spazio Alfieri giovedì 9 giugno saranno proiettati due documentari russi e tre documentari italiani, uno dei quali sarà scelto e votato dal pubblico e vincerà il concorso DOC Travel. Ma l’apertura del Festival a Firenze, il 7 giugno al Gabinetto Vieusseux in Palazzo Strozzi, sarà tutto occupato da uno dei più affascinanti mezzi di trasporto di tutti i tempi: il dirigibile. Ne parlerà e farà visionare modelli e progetti Max Pinucci.

PALERMOUno scatto di Rorandelli

Dal 2012 nella capitale siciliana, il Festival del Viaggio offre quest’anno un programma che mantiene le originarie collaborazioni e allarga a Una Marina di Libri, la manifestazione dell’universo librario palermitano. Sono due le iniziative a cavallo tra le due rassegne: l’incontro col viaggiatore/scrittore Marino Magliani per il suo libro “Amsterdam è una farfalla”, edito da Ediciclo (all’Orto Botanico); l’incontro con Marcella Croce per il libro “Oltre il chador”, edito da Medusa (alla Libreria del Mare). Sempre Marcella Croce, co-direttrice della sessione palermitana del Festival del Viaggio, presenterà “Cuba, un’isola di colori” all’Instituto Cervantes. Per gli amanti delle passeggiate e della storia dell’arte ci sarà la visita guidata all’Oratorio di San Lorenzo, in collaborazione con gli Amici dei Musei siciliani. Mentre al Museo delle Marionette inaugurerà, il 17 giugno, la mostra “Il potere della maschera”, con esposte maschere da tutto il mondo. Ma grande spazio lo avrà, anche quest’anno, la fotografia. Il giovane fotografo siciliano, Umberto Coa, presenterà il suo lavoro “Un giorno a Sutera”, mentre il professionista Melo Minnella occuperà i bellissimi spazi di Villa Niscemi con la sua mostra “Una volta in Yemen”, in collaborazione col Comune di Palermo.