Soverato (CZ): “Cavallo di Ritorno”, la Polizia Stradale ritrova 5 auto rubate

Le auto rubate sono state abbandonate probabilmente in attesa che si concretizzasse il cosiddetto “Cavallo di Ritorno”

polizia soverato (1)Durante un regolare servizio di perlustrazione e controllo del territorio, una pattuglia della Polizia Stradale di Soverato, composta dall’Assistente Capo Tommaso Petrosillo e dall’Agente scelto Gianpiero Bellinvia, percorre Viale Emilia, importante arteria che collega Santa Maria di Catanzaro con Catanzaro Lido, e nota dei detriti all’imbocco di una piccola piazzola di fronte il distributore Esso. La curiosità e l’acume investigativo, spinge i poliziotti a entrare in quella piazzola e incamminandosi a piedi tra le alte sterpaglie notando che, alcune, erano stranamente abbattute e, dopo aver percorso un centinaio di metri, rinvengono 5 autovetture che risulteranno poi essere state rubate nelle giornate tra il 16 e il 21 maggio.

polizia soverato (2)Come spesso accade in questi casi, le auto rubate sono state abbandonate probabilmente in attesa che si concretizzasse il cosiddetto “Cavallo di Ritorno”, cioè quella pratica illegale utilizzata spesso nel mercato delle automobili rubate dopo il furto, dove sono gli stessi ladri che contattano il proprietario del veicolo estorcendogli denaro per riottenere ciò che gli è stato sottratto. Dopo aver effettuato i dovuti accertamenti di rito, le vetture sono state riconsegnate ai legittimi proprietari rintracciati nella stessa serata. ​Questa volta 5 famiglie hanno potuto evitare, grazie alla bravura dei poliziotti, di pagare per riavere un bene proprio.​