La seconda selezione del festival “Facce da Bronzi” al Cab41 di Torino

facce da bronzi (2)Dopo il grande successo della tappa romana che ha registrato il tutto esaurito e tanti apprezzamenti da parte della critica e di una giuria tecnica composta da professionisti del settore, il festival “Facce da Bronzi” ritorna in Piemonte nello storico locale del cabaret torinese il “Cab41”, dove 10 brillanti comici provenienti dal Nord Italia si sfideranno venerdì 6 maggio a colpi di battute per qualificarsi alla fase finale del concorso che si svolgerà nel mese di agosto nelle più belle località della Calabria. A contendersi un posto, i partecipanti della seconda selezione Zagor Borghesi da Ravenna, da Torino Jo Tarantino, Massimo de Rosa, Fortuna & Carbone (Fortunato Vasanella e Fabrizio Carbone), Alberto Sannazzaro, il Merk (Marco di Base) da Origgio, Mike Rollins da Philadelphia USA , Francesco Cecere da Valenza, Marco Sforzi da Torino, Mauro Villata da Villafranca Piemonte. Anche questa volta, i cabarettisti saranno valutati da una giuria tecnica, composta da personaggi del mondo dello spettacolo e della cultura e presenziata dal patron di “Facce da Bronzi” Giuseppe Mazzacuva. La giuria avrà il difficile compito di selezionare i comici che parteciperanno alla fase finale del 20 e 21 agosto. Mattatore della serata al quale è stata affidata la conduzione, il noto attore comico Gianpiero Perone alias “Principe Cacca” direttamente da Colorado, che negli ultimi mesi ha curato il laboratorio comico “Fiori di cabaret” a Reggio Calabria con gli artisti reggini e si concluderà con lo spettacolo “Cabareggio” giorno 1 giugno al cine-teatro “Odeon”.  Durante lo spettacolo non mancherà la musica con l’esibizione della giovane cantante di origini calabresi Francesca Surace.

Particolarmente soddisfatto è il presidente del festival Mazzacuva “per il successo del format che ormai da anni, sta trascinando giovani talenti provenienti da tutta Italia e per questa edizione, anche da Paesi esteri. E’ un segno tangibile di un contenitore di qualità che rappresenta un’efficace strumento di promozione e valorizzazione dei giovani talenti nel campo del cabaret e della comicità – continua Mazzacuva – Il Festival attraverso il coinvolgimento di attori, professionisti emergenti, è riuscito a catalizzare una molteplice varietà di generi comici, idee originali e linguaggi dialettali differenti. Non potevamo non ritornare al CAB41 di Torino dopo il successo dello scorso anno e l’affetto ricevuto da un team qualificato che ci ha supportato e spinto a continuare questa straordinaria avventura. Il CAB41è un percorso fondamentale per la creazione di rapporti di scambio culturale con altre realtà nazionali che ci consente di ridurre le distanze e catalizza l’arte del cabaret nelle sue svariate forme anche in riva allo Stretto”.

E’ ancora possibile iscriversi per partecipare alla terza selezione del concorso consultando il sito www.festivalfaccedabronzi.it entro il 15 giugno.