Grande successo per la seconda selezione di “Facce da bronzi” al Cab41 di Torino [FOTO]

1°- Mauro VillataIl festival del cabaret strega anche Torino. Al Cab41, storico locale del cabaret torinese, si è svolta la seconda selezione del Festival Nazionale del cabaret “Facce da bronzi” – quarta edizione prodotta e ideata dall’associazione Culturale Arte e Spettacolo “Calabria dietro le quinte” con il patrocinio della città di Torino. In questa seconda serata, abilmente condotta dal comico di Colorado Gianpiero Perone che ha supportato gli 11 comici in concorso, sono stati selezionati altri quattro concorrenti che parteciperanno alle fasi finali del festival in Calabria ad agosto. A passare il turno in una serata che ha visto come ospite la cantante di origini calabresi Francesca Surace, Mauro Villata primo classificato con lo strampalato e divertente personaggio del prete “Don Elio” alle prese con i propri parrocchiani, al secondo posto l’originale Massimo de Rosa nei panni dell’imbianchino sulla scala, terzo classificato Giò Tarantino nel personaggio dei fumetti Tex. Infine al quarto posto, direttamente da Philadelphia, il poliedrico Mike Rollins che in un divertente monologo ha raccontato le sue capacità nell’utilizzo dei vocaboli della lingua italiana. Tra i partecipanti della seconda selezione anche i simpatici comici: Zagor Borghesi da Ravenna, da Torino Marco Sforzi, Fortuna & Carbone (Fortunato Vasanella e Fabrizio Carbone), Alberto Sannazzaro, il Merk (Marco di Base) da Origgio, Francesco Cecere da Valenza. Anche questa volta non è stato semplice per la giuria composta da personaggi dello spettacolo e della cultura (il cantautore e cabarettista Marco Carena, il comico Enrico Ceva, il musicista e direttore d’orchestra Giorgio Bolognese, il direttore di Mondospettacolo.com Alessandro Cunsolo, Andrea Fasoglio direttore artistico del Cab4 e il direttore artistico del festival, nonché comico Giuseppe Mazzacuva) scegliere i finalisti. Dopo le prime due selezioni, la prima a Roma in un gremito teatro “Testaccio” dove si sono classificati il giovane cabarettista Davide La Rosa, il Duo Spalla (Marco Reggiani e Armando Iodice), Antonio Catalano e Maurizio Marchetti in arte Ciro Cavallo, e a Torino, dove il festival ha riscosso un enorme successo di pubblico e di critica, la carovana di “Facce da bronzi” rientrerà in Calabria con tante sorprese e con la terza e ultima selezione il 30 luglio a Palmi. Il prossimo appuntamento con la comicità made “Calabria dietro le quinte”, sarà l’uno giugno al Cine-teatro Odeon di Reggio Calabria con il nuovo esilarante spettacolo “Cabareggio” con tanti artisti reggini, e tra gli ospiti anche Gianpiero Perone alias il principe “Cacca” da Colorado. “Il festival sta diventando un marchio per questa terra – afferma il presidente Mazzacuva – e consente a tanti bravi artisti di poter calcare il palcoscenico, una sorta di cerchio magico in cui solo le cose più vere accadono, un territorio neutrale al di fuori della giurisdizione del Fato, dove le stelle possono essere scavalcate impunemente. Molti attori dicono che il palcoscenico sia il posto più vero e più reale di tutto l’universo sul quale ognuno può tirar fuori la sua vera essenza. E Facce da bronzi sta provando, ormai da anni, a tirar fuori, a far emergere talenti nostrani che meritano una possibilità”.