Ennesimo furto in un’abitazione di Torrenova. Il Comune risponde installando telecamere nell’intera zona

La rapina, avvenuta ieri a casa di una donna 58enne, è la terza sottrazione avvenuta nel Comune di Torrenova nelle ultime settimane.  Le vittime dei furti sono spesso donne che vengono aggredite anche per poche centinaia di euro

carabinieriContinuano ad accumularsi i numeri di furti nelle abitazioni di Torrenova, in provincia di Messina. Infatti, dopo le rapine ai danni di due donne avvenute nelle ultime settimane, ieri si è verificata l’ennesima sottrazione in un’abitazione di via Meli, una delle strade centrali e di collegamento del paese. La proprietaria dell’appartamento al rientro dal lavoro ha ritrovato la casa a soqquadro: cassetti e armadi sotto sopra, mobili spostati e confusione dappertutto. Secondo le indagini della Compagnia di Carabinieri di Sant’Agata Militello, giunti sul posto  subito dopo la chiamata della donna,  i rapinatori hanno portato via, tra gioielli ed oro, una somma pari a 5 mila euro.

L’ennesimo furto, dunque, in una città particolarmente colpita da questi avvenimenti. A questo proposito, il Comune di Torrenova ha annunciato l’installazione di un sistema di videosorveglianza in aiuto alle forze dell’ordine, ma anche per cercare di donare maggiore sicurezza agli abitanti del paese.