Piraino, in preda ai fumi dell’alcol molesta i clienti del bar e aggredisce i carabinieri: arrestato

L’uomo era stato invitato a più miti consigli dagli agenti ma anziché calmarsi ha inveito contro di loro ed è stato fermato dagli uomini in divisa

FOTO ARRESTO INCOGNITO SALVATORENel corso della serata di sabato 3 ottobre è giunta una richiesta di intervento al 112 della Compagnia Carabinieri di Patti. Veniva segnalato all’interno di un noto ristorante del comune di Piraino un soggetto che arrecava disturbo agli altri frequentatori del locale.

I Carabinieri della locale Stazione , giunti sul posto, trovavano Salvatore Incognito, classe ‘53,  già noto alle forze dell’ordine, in evidente stato di ebbrezza alcolica, il quale importunava gli altri clienti del locale. Da una ricostruzione dei fatti appuravano che Incognito, dopo aver consumato il pasto presso la struttura, iniziava ad essere eccessivamente molesto nei confronti degli altri clienti, al punto che uno dei camerieri, nel tentativo di calmarlo e riportarlo alla ragione ha rischiato di essere colpito da un pugno.

I militari della Stazione di Piraino, constatato lo stato  in cui versava Incognito, tentavano di accompagnarlo all’esterno del locale così da effettuare i controlli di rito ma, soprattutto, per tentare di riportarlo alla ragione. Subito Incognito ha iniziato ad inveire contro i militari opponendosi, con atteggiamento aggressivo, ai controlli degli stessi. Veniva quindi tratto in arresto per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale e accompagnato presso i locali della Stazione Carabinieri  di Piraino. Il Magistrato di turno presso la Procura di Patti disponeva la detenzione domiciliare in attesa dell’udienza di convalida che si terrà nella giornata di oggi 5 ottobre.