Denise Pipitone, clamorosa svolta. Verso il test del DNA per la ragazza che ha scritto alla mamma su facebook

Denise Pipitone, arrivano conferme: il caso si riapre in modo clamoroso 11 anni dopo la scomparsa della bambina da Mazara del Vallo

20151008_c1_pipitoneProbabilmente siamo ad una clamorosa svolta del caso di Denise Pipitone, la bambina di tre anni scomparsa il 1° settembre 2004 a Mazara del Vallo. Oggi avrebbe 14 anni e la mamma Piera Maggio non ha mai smesso di cercarla nella speranza che sia ancora viva.
Ieri sera la puntata di “Chi l’ha visto” in onda su Rai Tre si è aperta con una notizia sconvolgente. La mamma di Denise nei giorni scorsi ha ricevuto un messaggio su facebook da una ragazza di 14 anni che le avrebbe scritto “Sono Denise mamma” dopo che Piera Maggio aveva pubblicato una sua foto in cui era ritratta con la bambina lanciandole un appello su facebook e scrivendo “Denise ti ricordi? Sono la tua mamma“.
Tra la ragazza che ha scritto a Piera Maggio e la piccola Denise sembra esserci una grande somiglianza.
Gli inviati di Chi l’ha visto hanno provato a contattare la ragazza, che ha rivolto una domanda particolarmente strana alla giornalista del noto programma TV: “Se Denise è qua, che fate, la venite a prendere?“.

Pochi minuti fa sulla pagina facebook di “Chi l’ha visto” l’annuncio che la ragazza sarebbe stata identificata. Non sono ancora state diffuse le sue “nuove” generalità ma è stato già spiegato durante la trasmissione che il cognome sarebbe quello di una famiglia rom che era già entrata nelle indagini nel 2004 quando Denise era sparita.

Durante la trasmissione Piera Maggio e il suo legale, Giacomo Frazzitta, hanno chiesto che venga effettuato il test del Dna.