La guardia costiera di Vibo Valentia organizza la giornata sulla sicurezza in mare

Si è svolta ieri la giornata sulla sicurezza in mare organizzata dalla Guardia Costiera di Vibo in tutto il Compartimento Marittimo

Sicurezza mare (2)Si è svolta ieri la giornata sulla sicurezza in mare organizzata dalla Guardia Costiera di Vibo in tutto il Compartimento Marittimo. La giornata, dedicata alla sicurezza dei bagnanti e diportisti, rientra nelle attività predisposte dal Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto nell’ambito della più vasta operazione “Mare Sicuro 2015”, che vede impiegati ogni giorno nel Compartimento Marittimo di Vibo ben 70 militari, quindici mezzi navali e 12 pattuglie terrestri, lungo i trentasei Comuni costieri (da Maratea a Nicotera). In particolare si sono svolte esercitazioni in mare di recupero naufraghi con l’impiego delle Unità Cinofile della S.I.C.S. (Scuola Italiani Cani da Salvataggio), appositamente imbarcati sulle motovedette della Guardia Costiera, sono state rilasciate interviste alle televisioni, nelle quali sono stati resi consigli utili ai fruitori del mare, nonché organizzato anche uno stand informativo per i bagnanti. Le varie pattuglie terrestri e le unità navali impiegate sul litorale hanno implementato i controlli alle unità da diporto, al fine di rilasciare il bollino blu 2015, a quelle in regola con le dotazioni di sicurezza. La collaborazione con la SICS, nasce da un protocollo d’intesa stipulato nel mese di marzo 2015 tra il Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto e il Presidente della Scuola Italiana Cani da Salvataggio – il Sicurezza mare (3)Tirreno, che hanno reso possibile gli imbarchi delle Unità Cinofile sulle Motovedette della Guardia Costiera, grazie ad ulteriori convenzioni stipulate dai Comandi Periferici. Infatti, il Capo del Compartimento di Vibo Valentia Marina – C.F. (CP) Antonio LO GIUDICE, in virtù della collaborazione già avviata negli anni precedenti, ha sottoscritto una convenzione con la SICS, al fine di poter cooperare sia in attività addestrativa, che in attività operativa finalizzata al soccorso lungo il vasto Compartimento Marittimo di Vibo. In particolare, per mezzo di un apposito calendario, le unità cinofile della SICS operanti in Calabria, potranno imbarcare sulle Motovedette ed eseguire pattugliamenti piedi montate, lungo i litorali costieri maggiormente affollati. Inoltre, si legge nella nota stampa, nel week end ferragostano verranno implementate le attività operative sia via mare che via terra al fine di raggiungere il massimo sforzo operativo nel periodo più caldo dell’estate al fine di rendere più tranquille le vacanze di bagnanti e diportisti. L’Ufficio Relazioni Esterne della Capitaneria di Porto di Vibo Valentia Marina, evidenzia, infine, nella stessa nota stampa, di contattare per eventuali emergenze in mare il numero blu gratuito 1530, al quale risponde la Sala Operativa della Guardia Costiera competente nella gestione delle emergenze in quell’area.