Durante il “Komics Reggio Calabria” alla Villa Comunale anche la mostra “Sulla stessa barca”

komicsL’associazione culturale Fumettomania Factory in collaborazione con il Komics Reggio Calabria esporrà la mostra “Sulla stessa barca” dal 9 al 12 luglio 2015, presso la Villa comunale Umberto I. “Sulla stessa barca” è un’iniziativa benefica nata, in Sicilia, dopo il tragico evento del 3 ottobre 2013 nel quale oltre 360 naufraghi persero la vita al largo delle coste di Lampedusa. Mario Benenati (Fondatore e Segretario dell’ass. culturale Fumettomania Factory dal 1991), che è l’ideatore di questa iniziativa, e Marco Grasso (curatore di mostre ad Etnacomics nel 2013, 2014 e 2015), convinti della forza espressiva e comunicativa del medium fumetto, hanno rivolto un invito ai disegnatori professionisti per la realizzazione di un’opera legata al tema della migrazione e dei popoli in fuga. L’invito è stato esteso anche alle scuole di fumetto italiane ai cui studenti si è chiesto la realizzazione di una storia breve incentrata sul medesimo tema. Per l’occasione, è stato chiamato in causa un testimonial d’eccezione: Corto Maltese, il celebre character di Hugo Pratt simbolo delle storie di mare che tutti vorremmo leggere, contrariamente alle tristi notizie di cronaca che giungono dal Mediterraneo. All’iniziativa hanno aderito 53 disegnatori di fumetti professionisti e La Scuola di Fumetto di Palermo, quest’ultima, con circa 30 storie realizzate dai propri allievi. Le opere, raccolte, stanno dando vita ad una mostra itinerante sul tema della migrazione e dei popoli in fuga.

komics2Gli autori in mostra sono nell’ordine:

Luca Salvagno, Edilberto Messina Edym, Giuseppe Guida, Alessandro Napolitano&Diego Capani (Exodus), Walter Venturi, Michele Rubini, Giuseppe Montanari, Davide Perconti, Giuseppe Di Bernardo, Giacomo Michelon, Sal Velluto&Eugenio Mattozzi, Marco Roveroni, Nicola Genzianella, Francesco Conte, Stefano Andreucci, Antonella Vicari, Lele Vianello, Anna Leotta, Stefano Casini, Otto Gabos, Renato Colombo&Francesco Paciaroni, Gianni Sedioli, Paolo Murgia, Giuseppe Palumbo, Valerio Piccioni, Daniela Vetro, Lelio Bonaccorso, Ugo Nooz Torresi, Michela De Domenico, Val Romeo, Luigi Siniscalchi, Ignazio Piacenti, Massimo Asaro, Lola Airaghi, Alessandro Borroni, Silvio Grasso, Angelo Pavone, William Bondi, Luca Enoch, Roberto De Angelis, Simone Bianchi, Giuliano Picccininno, Sakka (Roberta Sacchi), Elisabetta Barletta, Maurizio Gemelli, Paolo Castaldi, Dario Bonaffino, Fabio Celoni, Stefania Spanò (Anarkikka), Riccardo Guardone, Mauro Laurenti e Salvo Coniglione.

L’obiettivo delle mostre itinerani legati all’inziativa “Sulla stessa barca” è una raccolta fondi da devolvere ad AiBi. – Associazione Amici dei Bambini che opera sul territorio di Lampedusa che, lontano dai clamori della cronaca, offre un sostegno ai migranti ed interviene nelle emergenze legate agli sbarchi. La raccolta dei fondi sta avvenendo con la vendita delle opere donate dagli artisti. La scelta di AiBi (http://www.aibi.it/ita/), è avvenuta lo scorso 24 febbraio 2014 grazie al loro progetto su Lampedusa, che si chiama : “O’scià: il vento dell’accoglienza”. Il primo assegno di 1200,00 euro è stato consegnato ad Ai.Bi., in occasione dell’inaugurazione della settima della tappa della mostra, a Catania, il 17 gennaio 2015, mentre il secondo sarà consegnato Ai.Bi. il prossimo 19 luglio. Le opere ancora non vendute sono 33 su 53, i prezzi a base d’asta oscillano da un minimo di 50,00 euro ad un massimo di 500,00 euro. Durante la manifestazione saranno in vendita anche il Catalogo della mostra, a cura di Marco Grasso, e la cartolina della mostra.

Vi aspettiamo numerosi a Reggio Calabria dal prossimo 9 luglio per la undicesima tappa della mostra “Sulla stessa barca”