Rimborsopoli Calabria, Beppe Grillo tuona al Pd: “costituitevi, siete il Partito Detenuti”

beppe-grillo1“Dal Mose, all’Expo, fino a Mafia Capitale, una capatina a Ischia, ma senza dimenticare Genovese, per arrivare oggi in Calabria con l’assessore De Gaetano arrestato nell’ambito di un’inchiesta sui fondi pubblici usati per gratta e vinci e spettacolini di lap dance. La base del Pd, il Partito Detenuti, si sta radicando nel territorio e si allarga ogni giorno, come l’erba cattiva. Un appello al Pd: non fate perdere tempo alla magistratura, costituitevi!”. Lo scrive Beppe Grillo sul suo blog commentando la nuova indagine in Calabria. “I finanzieri del comando provinciale – aggiunge Grillo – hanno dato esecuzione a 3 ordinanze di custodia cautelare degli arresti domiciliari e 5 ordinanze di divieto di dimora. Nel corso dell’operazione, chiamata in codice “Erga Omnes”, sono stati sequestrati anche beni per 2,5 milioni di euro nei confronti di 27 indagati. C’e’ anche l’assessore regionale ai Lavori pubblici e ai Trasporti in carica Nino De Gaetano (Pd), fra i destinatari delle misure restrittive emesse dalla Procura della repubblica di Reggio Calabria ed eseguite dalla Guardia di Finanza”.