La Dieta Mediterranea e la biodiversità alimentare degli Iblei ad Expo 2015

dieta_mediterraneaLa Dieta Mediterranea, come strumento di recupero della nostra identità, di prevenzione di malattie cronico-degenerative e tumori, di sviluppo territoriale integrato e sostenibile sarà protagonista assoluta il prossimo 19, 20 e 21 giugno, in seno alla settimana degli Iblei al Cluster Biomediterraneo di Expo 2015. Ambasciatrice d’eccezione sarà la d.ssa Francesca Cerami, nella qualità di Segretario Generale di  I.Di.Med. (Istituto per la Promozione e la valorizzazione della Dieta Mediterranea), la quale offrirà a tutti i visitatori, della splendida vetrina mondiale di Milano, la possibilità  di ritornare a “Scuola di Alimentazione”, per scoprire le prelibatezze e le tipicità siciliane, per degustare il territorio attraverso le sue eccellenze, per accorciare le distanze, per creare relazioni, per costruire, attraverso la conoscenza e l’apprendimento, un modo nuovo di approvvigionarsi, acquistare, trasformare, consumare il cibo. L’imperdibile appuntamento sarà un’occasione per conoscere le caratteristiche nutraceutiche e salutistiche della “alimentazione dei nostri Padri” che l’UNESCO ha riconosciuto patrimonio immateriale dell’umanità. Un’opportunità per riscoprire la Sicilia del vivere bene, del buon mangiare, delle tradizioni agroalimentari, della cultura del cibo sano e dello stile di vita della Dieta Mediterranea. Nella  settimana in corso, iniziata lunedì 15 e che si concluderà il 21 giugno al cluster Biomediterraneo si è parlato, inoltre,  di eccellenze agroalimentari dei monti Iblei, altipiani calcarei abitati da millenni, che caratterizzano il cuore del Sudest dell’Isola. Un territorio di scenari naturali selvaggi e dolci colline nei quali ancora oggi si conserva la genuinità di sapori antichi e si sperimentano buone pratiche che rinnovano la civiltà contadina.

Un viaggio nella terra degli Iblei insomma,   che comprende  i Comuni di Siracusa, Ragusa e Catania ed  ha portato ad EXPO 2015, la Sicilia e la sua Cultura del Cibo frutto dell’incontro e del dialogo tra le diverse Civiltà Mediterranee per vivere e gustare gli antichi sapori e saperi della tradizione siciliana.