Reggina, il CONI ufficializzerà la decisione sul ricorso alle 12 di domani: ecco perché la sentenza è slittata

Reggina, il CONI pubblicherà ufficialmente la decisione relativa al ricorso del club amaranto alle 12 di domani: fiducia e ottimismo nell’ambiente amaranto

coni reggina (5)Ancora 14-15 ore di sofferenza. La decisione del Collegio di Garanzia del CONI sul ricorso della Reggina slitta ulteriormente, e verrà ufficializzata alle ore 12 di domani, giovedì 21 maggio. Quella che doveva essere la giornata decisiva per il possibile derby playout del girone C di Lega Pro, invece, è stata soltanto interlocutoria con la discussione del ricorso e il rinvio di un giorno perché uno dei cinque autorevoli membri del Collegio ha chiesto ulteriori dettagli e approfondimenti. Il Collegio, quindi, si riunirà nuovamente domattina e prenderà la decisione definitiva.

coni reggina (1)Le notizie che nelle scorse sono trapelate direttamente da Roma, e precisamente dalla sede del CONI dove erano presenti i colleghi di Radio Touring 104 e della testata online CalcioWeb, hanno fatto il giro dei mass-media fino a Sky Sport: in realtà il CONI non ha ancora deciso sul ricorso del club amaranto, per quanto rimangano valide (in quanto tali) le indiscrezioni dei colleghi presenti a Roma (non ci risulta, infatti, che nei precedenti articoli qualcuno abbia mai parlato di ufficialità, su StrettoWeb, CalcioWeb o anche su altre testate! Anzi, in tutti gli articoli veniva spiegato che si attendeva la conferma ufficiale).

coni reggina (2)

A maggior ragione chi ha vissuto in diretta su Radio Touring il momento dell’indiscrezione “fatale”, con tutte le sue modalità, può ricostruire agevolmente la dinamica dei fatti e delle decisioni probabilmente già assunte dal Collegio di Garanzia del CONI, ma ancora da certificare per i dubbi in seno ad alcune figure dello stesso Collegio.

L’ambiente rimane estremamente ottimista e positivo: la decisione dello stesso Collegio sul Pro Piacenza, ispira fiducia: innanzitutto dopo una lunghissima serie di ricorsi “respinti”, il Collegio ha ribaltato una decisione dei precedenti gradi di giudizio (cosa non indifferente), inoltre ha stravolto il tabellone dei playout del girone B di Lega Pro tre giorni prima delle partite. Erano, infatti, in programma Gubbio-Pro Piacenza e Forlì-Savona, invece si dovranno giocare Gubbio-Savona e Forlì-Pro Piacenza.

coni reggina (4)Certo, la situazione della Reggina è più delicata perché dalla decisione di domani mattina non cambiano solo gli incroci tra le stesse squadre, ma c’è in ballo la retrocessione diretta di un club (Reggina o Savoia) e la partita casalinga di sabato (Reggina-Messina o Savoia-Messina). Resta attuale in tal senso l’editoriale di CalcioWeb “Playout Lega Pro, il CONI deve scegliere tra Savoia e Reggina: certificare un campionato falsato o restituire un minimo di credibilità?“.

Intanto dagli ambienti federali ciò che tutti assicurano è che a prescindere dall’esito del ricorso, la gara di andata di questo playout si giocherà sabato 23 maggio alle ore 17:00. Se al Granillo di Reggio Calabria o al Giraud di Torre Annunziata lo sapremo – in modo ufficiale – alle ore 12:00 di domani, poco più di 48 ore prima del fischio d’inizio. Qualora la Reggina dovesse vedersi riconosciute – anche solo parzialmente – le proprie ragioni, dovrebbe poi lavorare sodo per organizzare la logistica di un big-match come un derby dello Stretto allo spareggio playout, in meno di due giorni. Ma questo non rappresenta un problema ne’ per la società ne’ per la tifoseria. “Ce lo dicessero anche solo dieci minuti prima, l’importante è che questo spareggio lo giochiamo noi perché ce lo siamo conquistati sul campo” commentano sui social i tifosi.