Lega Pro, il Messina sprofonda: tifosi inferociti, squadra bloccata al San Filippo [FOTO]

Messina-Juve StabiaS0283792Durissima contestazione fuori dallo stadio San Filippo per il Messina, sconfitto oggi pomeriggio dalla Juve Stabia con un perentorio 0-3. Una partita disastrosa per i biancoscudati che avrebbero potuto perdere anche con un passivo peggiore. Per il Messina è il quinto risultato negativo consecutivo: dopo la vittoria nel derby sulla Reggina per 4-1 lo scorso 25 gennaio, sono arrivate 4 pesanti sconfitte e un solo pareggio casalingo 1-1 contro la Paganese. Così la squadra è sprofondata al 16° posto, sempre più in zona playout ma soprattutto palesa difficoltà tecniche insormontabili che non fanno sperare i tifosi di poter raggiungere una salvezza senza evitare gli spareggi, anzi, i punti di vantaggio su Ischia (3), Savoia (5), Reggina (6) e Aversa Normanna (7) non fanno stare tranquilli neanche nell’ottica di una retrocessione diretta, nell’attesa di conoscere il risultato dello scontro diretto Melfi-Aversa in programma stasera alle 18. Intanto oggi allo stadio erano presenti circa 1.500 spettatori: molti, dopo il gol dello 0-3 della Juve Stabia, hanno abbandonato lo stadio in anticipo e hanno organizzato una massiccia contestazione fuori dall’impianto. Adesso sono rimasti in circa 250, controllati a vista dalla polizia. Stanno letteralmente assediando lo stadio, chiedono di vedere e parlare con il Presidente Lo Monaco che però oggi è andato via già a fine primo tempo quando il risultato era di 0-2. Mister Grassadonia rischia l’esonero, in sala stampa nel post partita ha detto che “una simile scelta da parte della società potrebbe anche starci, ma io di certo non mi dimetto“. Intanto la squadra è bloccata ancora adesso dentro l’impianto, nonostante la gara sia finita ormai da due ore: è iniziata alle 14, sono le 17:45 e non si prospetta una serata tranquilla.

A breve le foto

Scommetti con William Hill ed ottieni un bonus di 100 euro

william hill logo