fbpx

L’Orchestra Giovanile di Laureana di Borrello (RC) all’Istituto Penale per Minorenni “Nisida” di Napoli

orchestraAncora una significativa esperienza quella che attende i giovani musicisti dell’Orchestra Giovanile di Laureana di Borrello. Anche quest’anno, infatti, saranno protagonisti della nona edizione dell’evento culturale “Nella Memoria di Giovanni Paolo II”, divenuto format tv ad alto valore socio-culturale ed evangelico, trasmesso in Italia e all’estero e prodotto dalla “Life Communication produzioni televisive e grandi eventi”.

La manifestazione, nata con l’obiettivo di ricordare la figura e l’opera di uno dei Pontefici più amati nella storia della Chiesa, è stata ideata da Domenico Gareri, autore e conduttore televisivo, e si svolgerà presso l’Istituto Penale per Minorenni “Nisida” di Napoli.
Questa edizione sarà realizzata in collaborazione con il Ministero della Giustizia – Dipartimento Giustizia Minorile e con il patrocinio della Conferenza Episcopale Italiana, dell’Arcidiocesi e del Comune di Napoli.

La Life Communication, dopo la canonizzazione di Giovanni Paolo II, ha voluto dedicare in questa edizione una particolare attenzione alle persone più amate da Karol Wojtyla, i ragazzi che vivono in situazioni di disagio, diversamente abili e giovani detenuti, gli “ultimi” secondo il Vangelo al centro anche della missione di Papa Francesco.

E quindi, parlando di giovani e di musica non poteva mancare la prestigiosa presenza dell’Orchestra Giovanile di Laureana di Borrello, diretta dal M° Maurizio Managò, da anni impegnati in una grande attività musicale e sociale, divenuta ormai una delle realtà giovanili tra le più importanti e richieste in Italia e di conseguenza orgoglio e vanto della nostra terra.

In questa edizione, i giovani musicisti pianigiani accompagneranno, tra l’altro, il Coro di Voci Bianche del Teatro Regio di Parma, diretto dal soprano Gabriella Corsaro e la nota cantante-attrice Tosca D’Aquino.

Come per la scorsa edizione, anche l’evento del 2014 sarà il concerto sarà trasmesso per intero da Rai 1