fbpx

Messina: tessere ATM gratuite per categorie protette, Gioveni “a quando il rilascio?”

libero gioveni“Da quasi 3 anni Palazzo Zanca non consente più ad anziani, portatori di handicap e invalidi per servizio e del lavoro di presentare regolare istanza per il successivo rilascio delle tessere gratuite ATM. Atteso che negli ultimi periodi tali tessere non sono state nemmeno del tutto gratuite perché per il ritiro occorreva versare una somma di 10 euro come piccola compartecipazione al costo visto che le casse comunali non navigano da tempo in buone acque, occorre ribadire che anche con quelle simboliche 10 euro annue per queste categorie svantaggiate il rilascio delle tessere rappresentava davvero un importante “toccasana”.”

Parla Libero Gioveni, consigliere comunale di Messina sulla questione delle tessere ATM gratuite. 

Dopo 1 anno dall’ultima presentazione delle istanze, si è andati avanti con delle speciali proroghe, ma da parte di codesta Amministrazione non ci sono state più nemmeno quelle, con l’imbarazzante conseguenza che anziani e soprattutto disabili evitano di prendere l’autobus o, se lo fanno, si ritrovano costretti a pagare il biglietto senza godere più di queste importanti forme di agevolazione, nonostante per alcuni di essi (invalidi per servizio, del lavoro e in generale portatori di handicap) sono addirittura previste per legge, nella fattispecie la L.R. 9/92 che ha dato seguito alle precedenti L.R. 68/81 e 68/83, a sostegno delle quali va tra l’altro in supporto anche la sentenza del CGA n. 686 del 20 giugno 2000 a favore dell’Unione Italiana Ciechi in un ricorso vinto contro la “Segesta Autolinee”, stabilendo, appunto, che “il trasporto pubblico a favore dei portatori di handicap deve essere gratuito” continua Gioveni che chiede se si intenda inserire le necessarie somme nel Bilancio di Previsione 2014 per la copertura del servizio di rilascio delle tessere gratuite ATM per gli anziani.