Coppa Italia, Reggina-Casertana 0-1: amaranto eliminati ma a testa alta

Reggina - Casertanadi Lorenzo Vitto – Reggina battuta dalla Casertana ma dopo una partita combattuta a testa alta, tanto che i giocatori sono comunque usciti dal campo tra gli applausi dei 2.000 spettatori presenti sugli spalti. Decisivo per la Casertana, che domenica prossima giocherà il secondo turno allo stadio Ezio Scida di Crotone contro i pitagorici, il gol di Cruciani al secondo minuto della ripresa.

IL FILM DELLA PARTITA – Recupera Aquino e Porcino va in panchina, questa l’unica novità della Reggina schierata da Ciccio Cozza. Nel 4-3-3 amaranto Rizzo agisce davanti alla difesa con Armellino e Dall’Oglio a completare la linea mediana. Partita dai ritmi blandi e per la prima azione degna di cronaca bisognerà aspettare il 16′ quando Carrus dalla destra crossa in area e Cisse di testa manda il pallone a lato alla destra di Kovacsik, risponde la Reggina con un servizio di Armellino per Di Michele ma è tempestiva l’uscita del portiere Fumagalli sui piedi dell’attaccante romano. Al 18′ Armellino tira da fuori area a lato. Al 37′ Dall’Oglio per Di Michele che anticipa il portiere  (rimane a terra con l’intervento dello staff medico) e apre per il liberissimo Viola, sul quale al momento di impossessarsi del pallone ha la meglio Bianco che spazza l’area. Al 45′ Mancino con un tiro a rientrare dalla destra manda fuori. Al 46′ il primo tiro nello specchio della porta con un bolide di Rizzo che Fumagalli respinge dalle parti di Aquino, che in corsa calcia tra le braccia del portiere. Dopo i 3′ di recupero si va negli spogliatoi. Un primo tempo che ai punti se lo aggiudica la Reggina. Ad inizio ripresa (al 2′) la Casertana passa in vantaggio: dalla destra Bruno crossa in area e Cisse spalle alla porta di piatto serve Cruciani che di collo piede in corsa trova l’angolino alla destra di Kovacsik. Al 5′ ospiti vicini al raddoppio con Carrus che a portiere battuto da fuori area colpisce in pieno  la traversa. Reggina che non reagisce, così Cozza al 7′ provvede alla prima sostituzione con l’ingresso di Louzada per Armellino per un inedito 4-2-3-1 con Masini terminale offensivo e Viola, Di Michel e Louzada a sostegno. Al17′ ammonito Di Michele per proteste. Al 25′ occasionissima amaranto con Di Michele che sbaglia di testa davanti alla porta su cross di Masini. Al 30′ s.t. scambio veloce Di Michele-Louzada con il brasiliano che supera due difensori e di piatto destro manda di poco sopra la traversa. Al 45’s.t. Di Michele spalle alla porta fa sponda per Viola che di sinistro da posizione invitante fallisce il pareggio. Reggina da rivedere  e sperimentale possiamo dire fino a quando il mercato non chiuderà i battenti, l’1 settembre alle ore 23. Foti e Cozza sanno bene dove intervenire e quali sono i reparti che necessitano cambiamenti e rinforzi di categoria.

REGGINA-CASERTANA 0-1 – IL TABELLINO

MARCATORI Cruciani al 2′ s.t.

REGGINA (4-3-3) Kovacsik; Aquino, Di Lorenzo (dal 38’st Porcino), Camilleri, Burzigotti; Armellino ( dal 7’st Louzada), Rizzo, Dall’Oglio; Viola, Masini (dal 32′ st Lancia), Di Michele ( Leone, Maimone, Salandria, Maita, Ammirati). All. Cozza

CASERTANA (4-3-3) Fumagalli; Bruno, Idda, D’Alterio, Bianco; Alvino (dal 20’st De Marco), Marano (dal 31′ st Antonazzo), Carrus; Cisse, Cruciani, Mancino (dal 41′ s.t. Chiavazzo) (D’Agostino, Conti, Pontiggia, Cunzi) All. Gregucci

ARBITRO : Guarino di Caltanissetta
Ammoniti: Di Michele, De Marco, Bianco, Rizzo, Porcino, Cruciani.
Spettatori 2000 incasso 14.435,00 euro. Angoli 4-4