Anche il Miur e Medici Senza Frontiere per “Eddy”, il film di Simone Borrelli sui diritti umani

images“Continua a destare forte interesse- afferma il presidente del consiglio provinciale Eroi-  verso importanti istituzioni il film EDDY, cortometraggio sui diritti umani e contro la violenza sui minori, le cui riprese partiranno nei prossimi giorni nel territorio provinciale di Reggio Calabria.

Al film, prodotto dall’Associazione “Promuovi” in collaborazione con la Provincia di Reggio Calabria, nell’ambito di un più articolato progetto promosso dal Consiglio d’Europa, hanno da poco aderito anche il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e l’organizzazione internazionale umanitaria Medici Senza Frontiere (Nobel per la pace nel 1999), che dopo un’attenta analisi hanno riconosciuto il progetto come interessante strumento di sensibilizzazione e d’informazione sul (purtroppo) attualissimo tema della violenza fisica e psicologica subita dai minori nelle zone di guerra, e sul lavoro di tutti quei volontari che, in totale silenzio e anonimato, quotidianamente prestano il loro servizio in aree del Mondo afflitti dalle guerre, mettendo a repentaglio le proprie vite.
Il coraggio, i rischi e le costanti emergenze affrontati dai volontari, tra medici, infermieri e operatori di ogni tipo, saranno i riferimenti narrativi dell’opera cinematografica che sarà diretta e interpretata dall’attore calabrese Simone Borrelli (Quo Vadis Baby, Terapia d’urgenza, Camera Cafè, Anna e i cinque).
Grande soddisfazione quindi per i segnali di apprezzamento e sin ora ricevuti (tra cui ricordiamo Unicef e Lidu), che indiscutibilmente accrescono l’entusiasmo e la voglia di continuare a portare a termine al meglio questo progetto filmico finora ricco d’importanti sostegni”.