Messina: il Tribunale obbliga la Regione e l’Università a pagare gli arretrati dei medici specializzandi

mediciIl Segretariato Italiano Giovani Medici (SIGM) di Messina comunica che si è conclusa positivamente la vicenda del mancato pagamento degli stipendi dei medici specializzandi con contratto regionale iscritti all’Università di Messina. Dopo i mancati pagamenti di un’intera annualità da luglio 2012 a giugno 2013, il Tribunale di Messina ha ordinato alla Regione e all’Ateneo di provvedere al versamento di tutte le somme dovute, pari a € 25.000,00 lorde, oltre agli interessi ed alla rivalutazione monetaria.
In questi giorni gli specializzandi hanno ottenuto l’accredito in conto corrente di tutte le somme arretrate con interessi e rivalutazione.
Parallelamente, i ricorrenti hanno diffidato la Regione a provvedere a liquidare anche gli specializzandi che non hanno ancora ottenuto dal Tribunale i provvedimenti e nel mese di febbraio dovrebbero essere liberate a tal fine le somme pari al 40% del debito (circa 8.000 euro netti).

La Sede SIGM di Messina esprime un ringraziamento all’Avv. Delia per avere patrocinato la causa senza gravare ulteriormente sulle spalle dei ricorrenti.