Cosentino miracolato in pellegrinaggio a Medjugorje

imagesSi chiama Cristian Filice e ha 37 anni. Abita a Piane Crati, un paesino nei pressi di Cosenza. Ammalato di sla, sarebbe miracolosamente guarito. Il fatto è avvenuto il 26 settembre nel corso di un pellegrinaggio a Medjugorje. Filice non vuole parlarne, ma la notizia è trapelata, anche perché lui dirige la locale associazione degli ammalati di Sla. Testimoni del fatto sono stati i suoi familiari e anche alcuni sacerdoti, che hanno già interessato la Curia cosentina.

Cristian, sposato e con due figli piccoli, affetto da SLA da cinque anni, paralizzato agli arti inferiori e costretto a servirsi di un respiratore, ha raccontato di aver sentito una voce che lo invitava a compiere il percorso sul monte del santuario, difficile anche per i normodotati. Lui si è alzato ed è riuscito a camminare fino in cima. Un fatto inspiegabile. Anche alcuni medici avrebbero già testimoniato un suo effettivo miglioramento. Il fatto sarebbe unico, perché non esiste al mondo un caso di guarigione dalla SLA.