fbpx

Messina: tenta di lanciarsi nel vuoto ma l’auto resta miracolosamente in bilico

vista dinnammareIeri sera i militari dell’arma dei Carabinieri e gli agenti dei Vigili del Fuoco sono stati impegnati in un salvataggio piuttosto delicato, che per certi versi ha del miracoloso. Un 33enne ha tentato il suicidio, dal punto più alto dei monti Peloritani a Dinnammare, provando a lanciarsi nel vuoto con la propria auto. Per fortuna l’automobile è rimasta incredibilmente e miracolosamente in bilico tra un terrapieno e il burrone a poche decine di metri dal santuario della Madonna.

A trarre in salvo il tentato suicida e la sua vettura ci hanno pensato i Carabinieri, avvisati dalla sorella del 33enne, che conoscendo le intenzioni del fratello, ha allertato i militari segnalando anche che la vettura era dotata del sistema satellitare gps. Grazie alla segnalazione della donna gli agenti hanno potuto localizzare l’auto e sono intervenuti immediatamente sul posto. I Carabinieri hanno prima fatto scendere l’uomo dall’auto, e successivamente, con l’aiuto dei Vigili del Fuoco, sono riusciti a riportare sulla carreggiata anche il veicolo. Per il 33enne, sotto shock, è stato necessario un ricovero in ospedale.