Reggio: i commissari sollecitano la Regione per il completamento della Diga del Menta

diga del mentaLa Commissione straordinaria ha inviato una nota al Presidente della Giunta regionale della Calabria, e per conoscenza al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti,  per sollecitare il completamento del sistema idrico del Menta, che costituisce parte rilevante di un’opera strategica di preminente interesse nazionale e di prioritario interesse regionale, compresa nei programmi della Legge obiettivo 443/01, assolutamente decisiva e vitale soprattutto per il Comune di  Reggio Calabria.

La stessa opera consentirà, infatti, di assicurare alla Città un approvvigionamento idrico di qualità (acqua di montagna), di superare le ricorrenti crisi idriche estive e di conseguire importanti risparmi energetici ed economici, dal momento che potranno eliminarsi o comunque drasticamente ridursi le spese per le attività di estrazione acqua da pozzi e di potabilizzazione. I lavori necessari all’adduzione idrica sarebbero ultimati al 95%, ma le opere sono da tempo ferme.

Dall’attivazione  del Menta, la città di Reggio Calabria potrebbe ricevere circa 14 milioni di metri cubi annui di acqua per caduta, tariffabile a 0.20 euro/metro cubo ( anzicchè 0.36 euro/metro cubo per fornitura da pompaggio),  con un cospicuo risparmio annuo di 2.224.000,00 di euro di sola tariffazione ( 0,16 euro/metro cubo di riduzione costo).

Inoltre, dal riordino del sistema di approvvigionamento idrico (per caduta e non più per pompaggio) sarà possibile disattivare un notevole numero di pozzi comunali e superare l’attuale impianto di potabilizzazione dell’acqua, con un considerevole risparmio di energia elettrica e di manutenzione stimabile in almeno duemilioni annui.

In sintesi, l’attivazione del Menta potrebbe garantire un risparmio annuo di oltre quattro milioni di euro che, inevitabilmente, si trasferirebbe sulla cittadinanza sia in termini di efficienza che di economicità del servizio.

L’interesse primario per il Comune di  Reggio Calabria è evidente nel vedere ultimato e funzionante il sistema idrico del Menta per il quale la Commissione straordinaria confida che la Regione Calabria, quale soggetto aggiudicatario dei lavori, assuma con la massima urgenza tutte le iniziative occorrenti, ivi comprese quelle straordinarie previste dalla normativa, per superare la prolungata fase di stallo dei lavori.

Quanto alla stagione estiva ormai alle porte, la stessa Commissione, per prevenire i disagi della popolazione, ha richiesto il 19 aprile scorso al Dipartimento della Protezione Civile regionale della Calabria l’assegnazione di due autobotti per far fronte all’emergenza che la città di Reggio Calabria annualmente vive.


Segui StrettoWeb su Instagram

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...

INFORMAZIONI PUBBLICITARIE