Policlinico Giaccone di Palermo. Russo: “Garantiremo sicurezza e serenità ai pazienti”

Dopo la sospensione temporanea dell’Unita’ operativa complessa di oncologia medica del Policlinico Giaccone di Palermo, l’assessore regionale per la Salute della Sicilia, Massimo Russo, oggi, ha ribadito: “Garantiremo la sicurezza e la serenita’ dei pazienti che non potranno temporaneamente ricevere le cure oncologiche nell’unita’ complessa del Policlinico di Palermo e faremo di tutto per far si’ che i pazienti siano seguiti dagli stessi medici del Policlinico“.  “Registro con piacere – ha aggiunto l’assessore – la massima disponibilita’ offerta dall’Ospedale Civico di Palermo che adeguera’ la struttura oncologica alle nuove esigenze e proprio oggi ho raccomandato ai miei dirigenti di mettere a punto in tempi rapidissimi un piano serio ed efficace per la tutela della continuita’ assistenziale degli sfortunati pazienti. Capisco lo sbandamento e le perplessita’ dei malati e dei loro familiari – ha proseguito Russo -, ma la dolorosa decisione, condivisa con il ministro della Salute, Balduzzi, era assolutamente necessaria“. “La dettagliata ispezione, portata avanti da un gruppo serio e qualificato di professionisti – ha concluso -, ha prodotto una fotografia ad alta definizione delle reali condizioni della struttura che non potevano essere sottovalutate proprio per garantire la sicurezza dei pazienti“.