E’ Siciliana la donna più vecchia d’Italia? No: era un pesce d’aprile e ci siamo cascati anche noi…

Chi la fa, l’aspetti. Il 1° aprile su StrettoWeb ci siamo dilettati con delle notizie-bomba che hanno fatto molto discutere: dalla decisione del governo di imporre il pagamento dell’IVA sulle prestazioni sessuali alla candidatura a sindaco di Palermo di Jean-Marie Le Pen per il Pd fino alla realizzazione di una nuova centrale nucleare a Saline Joniche (Rc). Pochi giorni dopo, però, siamo caduti anche noi in uno scherzo, rimanendo vittime inconsapevoli di un pesce d’aprile che ha tratto in inganno centinaia di redazioni nazionali, tra cui le più importanti e prestigiose (Ansa, Corriere della Sera, Repubblica). Abbiamo dato la notizia di Domenica Mancuso, la donna Siciliana “più vecchia d’Italia” a 112 anni. In realtà questa “nonnina” non esiste proprio! E’ solo la burla di qualche buontempone come ci ha spiegato Paolo Scarabaggio, Corrispondente per l’Italia del GRG, il Gerontology Research Group (www.grg.org), un’organizzazione che senza scopi di lucro si occupa della verifica dei Supercentenari, ovvero delle persone che varcano la soglia dei 110 anni di età.
Sul web, quest’articolo chiarisce in modo inequivocabile come si tratti di un pesce d’aprile, e su Wikipedia troviamo gli elenchi dei Supercentenari italiani e degli Italiani viventi più longevi.
Di Domenica Mancuso non c’è traccia.