Portigliola, la commissione straordinaria saluta i cittadini ed elenca quanto fatto in due anni

Elencati tutti gli interventi dal componente della commissione straordinaria Francesco Greco che saluta i cittadini a nome dell’intera Commissione

StrettoWeb

Dall’incremento di personale ed efficientamento informatico degli uffici comunali agli interventi necessari per sistemazione delle strade, all’ammodernamento degli impianti sportivi del territorio fino all’efficientamento degli edifici scolastici. Sono tante le attività rivendicate dai commissari straordinari che per quasi due anni, in seguito allo scioglimento degli organi elettivi per infiltrazioni mafiose, hanno retto le sorti del Comune di Portigliola.

Interventi che sono stati elencati in una lunga nota stampa con cui il componente della commissione straordinaria Francesco Greco a nome dell’intera Commissione ha voluto salutare “i cittadini portigliolesi, ai quali sono stati rivolti, durante il periodo commissariale, l’attenzione e l’impegno per garantire servizi migliori e infrastrutture adeguate. A tal fine è stata riorganizzata e potenziata la struttura amministrativa dell’Ente, incrementando il personale nell’ ufficio tecnico, nei settori dei tributi locali e della polizia urbana”. 

“La gestione del contenzioso è stata affidata ad un unico legale, mediante procedura di gara, e ciò ha consentito oltre che una gestione più puntuale delle vertenze involgenti l’Ente anche un notevole risparmio in termini di spesa.  A supporto degli uffici, sono stati assunti due funzionari, il geometra Massimo Daniele Monteleone, assegnato all’ufficio tecnico e la dott.ssa Vincenza Silvana Toscano, nominata altresì segretario comunale reggente per l’intero biennio dalla Prefettura di Catanzaro”.

“Alla dott.ssa Toscano, unitamente ai Responsabili degli altri servizi e a tutti i dipendenti, il più vivo ringraziamento della Commissione Straordinaria per aver supportato l’azione commissariale nel raggiungimento di importanti e significativi obiettivi soprattutto nell’ambito dei lavori pubblici, tributi locali, vigilanza e impianti sportivi”. 

Quindi, l’elenco dei principali interventi eseguiti: «

1) Adeguamento e sistemazione del campetto di calcetto con interventi di riqualificazione funzionale e potenziamento;

2) lavori di messa in sicurezza della viabilità  (muri, marciapiedi, sottoservizi, illuminazione);

3) messa in sicurezza dell’area urbana (viabilità, muri, marciapiedi, sottoservizi, illuminazione), gravata da dissesti idrogeologici;

4) messa in sicurezza e riqualificazione urbana di una porzione della  SP 81;

5) messa in sicurezza della viabilità mediante la ristrutturazione delle vetuste reti idrica e fognante e regimentazione delle acque meteoriche nella zona del vecchio centro, gravata da dissesti idrogeologici;

6) interventi di riqualificazione sociale e culturale delle aree urbane; 7) lavori di adeguamento funzionale degli impianti e adeguamento sismico dell’edificio scolastico scuola media ;

8) lavori di ampliamento della sede Municipale;

9) riqualificazione funzionale e messa in sicurezza dell’asilo nido comunale in c.da Quote San Francesco;

10) realizzazione impianto di videosorveglianza urbana;

11) ampliamento del Cimitero Comunale;

12) manutenzione straordinaria, ammodernamento dei servizi igienici e adeguamento dell’impianto di riscaldamento del Palazzo Municipale e di altre strutture di proprietà comunale;

13) svuotamento e messa in sicurezza dell’isola ecologica;

14) lavori di ammodernamento della rete idrica comunale;

15) lavori di adeguamento dell’impianto elettrico della sede municipale.

Francesco Greco, a nome della terna, elenca poi i finanziamenti statali e regionali richiesti:

“Non sono poi mancati – prosegue la nota – rilevanti interventi della commissione straordinaria in materia di personale, di tributi e nel settore economico-finanziaria. Si è proceduto a un riordino dei servizi e grazie alle entrate, si è potuto intervenire sulle assunzioni del personale aumentando il numero dei dipendenti da 6 nel 2021 a 12 nel 2024. Infatti nel periodo 2022-2024 sono stati assunti un Funzionario tecnico, un vigile urbano, un autista scuolabus, un istruttore amministrativo, sono state stabilizzate due unità di personale ex percettori di mobilità in deroga, mentre per quanto riguarda il personale interno, sono stati effettuati 2 progressioni verticali da operatori specializzati a istruttori. Nell’ambito del settore dei tributi si è proceduto alla riorganizzazione dell’ufficio, è stata intensificata l’attività di accertamento dei tributi. Ciò ha condotto l’Ente verso il conseguimento di importanti  risultati come: – il contrasto all’evasione dei tributi e delle entrate patrimoniali, soprattutto del servizio idrico integrato, con un controllo capillare del territorio che spesso è sfociato in segnalazioni all’Autorità Giudiziaria in caso di abusi nonché nell’accertamento dell’irregolarità di numerosi contatori;- incremento degli avvisi dell’accertamento dell’IMU, TARI,TASI e del SII, a  seguito dei maggiori controlli eseguiti dal vigile urbano, assunto mediante procedura concorsuale . La notevole somma derivante dal recupero dell’evasione tributaria ha consentito alla Commissione Straordinaria di rispettare, in sede di approvazione del bilancio di previsione 2024/2026, gli equilibri finanziari”.

Infine, la commissione ricorda che “la situazione finanziaria ereditata presentava elevate criticità che ad oggi, grazie all’azione del maggiore introito dei tributi comunali e all’adozione di strumenti deflattivi del contenzioso, risultano essere state mitigate. Infatti, gli accordi transattivi raggiunti al fine di contenere la massa debitoria ereditata, ha consentito di ridurre l’esposizione dell’Ente e unitamente alla lotta all’evasione tributariasi è potuto evitare la scure del dissesto finanziario. Il benessere economico-finanziario dell’Ente e la salute delle casse comunali, infatti, rappresentano oggi l’unica garanzia per il benessere materiale e culturale di ogni cittadino. Quanto precede è un’estrema sintesi del lavoro svolto da questa Commissione Straordinaria, che nel biennio interessato ha voluto rilanciare il comune di Portigliola puntando proprio sul personale dell’Ente che oggi può dirsi ben strutturato con un Funzionario per ogni macrostruttura oltre che con l’implementazione di quelle figure professionali quali: vigile urbano, autista scuolabus, istruttore amministrativo che prima generavano solo forme di precariato e servizi inefficienti”.

Il dott. Greco conclude “La commissione straordinaria ha ritenuto di prioritaria importanza rendere efficiente la macchina burocratica dell’Ente e ciò non potrà che risultare utile ai nuovi amministratori, cui vanno rivolti fervidi auguri di buon lavoro”.

Condividi