La poetessa calabrese Antonia De Gattis fa il suo esordio nella narrativa

È appena stato pubblicato il suo primo romanzo "Il commissario Ferramonti. Un giorno nero alla hijumara"

  • Antonia De Gattis
  • Antonia De Gattis
/
StrettoWeb

La poetessa calabrese Antonia De Gattis, seguitissima sui social come facebook e instagram, fa il suo esordio nella narrativa. È appena stato pubblicato il suo primo romanzo “Il commissario Ferramonti. Un giorno nero alla hijumara“, Castelvecchi editore.

La storia è ambientata nell’immaginaria città di Perfezione, in Calabria. La pioggia, nera e incessante, è caduta per due giorni di fila. Il cadavere di una ragazza viene ritrovato alla hijumara. Il commissario Ferramonti, svegliato in una mattina di una fredda domenica, viene chiamato a indagare su quello che apparentemente sembra un caso di suicidio. Ma qualcosa per lui in questa morte non torna.

Il commissario, contro tutto e tutti, seguendo il proprio istinto, conduce l’indagine che rivelerà ben presto risvolti sconcertanti e orrendi. Questa indagine sarà per Ferramonti anche l’occasione per fare i conti con i dèmoni del proprio passato, con una tragedia che inevitabilmente ha condizionato tutta la sua vita. Com’è morta la ragazza? Quale segreto nasconde il commissario?

Condividi