Calabria: protesta per gli schiamazzi in un locale, titolare gli punta il coltello alla gola

L'episodio è avvenuto a Isola Capo Rizzuto: il titolare ha aspettato il vicino per minacciarlo con un coltello

StrettoWeb

Una lamentela che poteva trasformarsi in tragedia: è quanto accaduto di sera a Isola Capo Rizzuto, in provincia di Crotone, dove un residente si è lamentato degli schiamazzi provenienti dal locale vicino. Il proprietario dell’esercizio commerciale, 43enne, invece di gestire la situazione con calma ha minacciato ed invito contro il vicino. Successivamente, il titolare del locale ha atteso l’uomo mentre rientrava a casa e gli ha puntato un coltello alla gola: la vittima ha cercato di allontanarsi e, in quei momenti concitati, si è ferito alla mani. I Carabinieri, intervenuti dopo essere stati allertati dall’uomo vittima di violenza, hanno rintracciato il proprietario del locale e lo hanno arrestato. Dovrà rispondere di tentato omicidio.

Condividi