Musica e schiamazzi oltre l’orario consentito: scattano i controlli a Crotone

La Squadra Amministrativa ha sanzionato due locali della movida crotonese che hanno violato il regolamento comunale

StrettoWeb

Proseguono i controlli su tutto il territorio della Calabria, parola d’ordine: sicurezza. In quest’ottica i servizi di controllo predisposti dalla Questura nel centro storico del capoluogo che, come è noto, nel periodo invernale diventa il luogo della “movida” cittadina, e pertanto interessato da una notevole affluenza di persone, soprattutto giovani, hanno consentito di rilevare irregolarità amministrative da parte di alcuni locali.

In particolare, la Squadra Amministrativa ha rilevato che due locali di intrattenimento, con somministrazione di alimenti e bevande, nella fascia notturna hanno proseguito le emissioni sonore oltre l’orario consentito, indicato nel regolamento comunale, per cui ha contestato ai titolari le violazioni, applicando le sanzioni pecuniarie previste. I controlli amministrativi ai locali proseguiranno, soprattutto nei fine settimana, per verificare l’osservanza delle norme e dei regolamenti, a tutela della salute e del diritto al riposo delle persone.

Condividi